🔴 Coronavirus, primario del Sacco: Brescia è decisiva per affrontare l’emergenza

A dirlo - in un'intervista a Repubblica - è stato Stefano Paglia, primario che guida il pronto soccorso dell'ospedale di Codogno e di Lodi, nella cosiddetta zona rossa

0
Ospedale Civile
Ospedale Civile

Gli di Brescia e Milano sono decisivi per permettere al sistema sanitario lombardo di affrontare i casi di Coronavirus. Se anche nella leonessa si verificasse lo stesso numero di contagi di Lodi il sistema finirebbe “sotto forte stress”.

A dirlo – in un’intervista a Repubblica – è stato Stefano Paglia, primario che guida il pronto soccorso dell’ospedale di Codogno e di Lodi, nella zona rossa.

Paglia indica la priorità nel “rallentare il contagio per salvare Milano, le grandi città della e il resto del Nord Italia” e sottolinea che “Se a Milano, Bergamo e Brescia la percentuale di positivi nei prossimi giorni raggiungerà quella del Basso Lodigiano e ora della Bergamasca, l’organizzazione sanitaria finirebbe sotto forte stress. Per fortuna chi deve sapere, lo sa”.

Insomma: Brescia ha un ruolo decisivo per affrontare l’epidemia in corso.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

+++ CORONAVIRUS I DIVIETI E LE LIMITAZIONI FINO ALL’8 MARZO

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

CORONAVIRUS: LE NOTIZIE VERE E FALSE SUI CASI BRESCIANI

CORONAVIRUS: I SERVIZI CON LIMITAZIONI E SENZA LIMITAZIONI AL CIVILE

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome