Confindustria, Pasini non ha i numeri e si ritira dalla corsa nazionale

Secondo le stime le sue preferenze sarebbero state soltanto 25-26, troppo poche rispetto alle 179 del Consiglio generale per sperare di spuntarla

0
Giuseppe Padini, Feralpi

– patron della Feralpi e presidente di Brescia – ha deciso nellel scorse ore di ritirarsi dalla corsa per la presidenza nazionale di Confindustra.

Il leader degli imprenditori bresciani, infatti, ha preso atto di non avere i voti sufficienti per puntare al vertice di Viale dell’Astronomia: secondo le stime le sue preferenze sarebbero state soltanto 25-26, troppo poche rispetto alle 179 del Consiglio generale per sperare di spuntarla.

Ora è duello tra Licia Mattioli (vicepresidente nazionale), accreditata di 55 voti, e Carlo Bonomi (presidente di Assolombarda), che con le 60 preferenze previste è il favoritoo della vigilia. Ma Pasini potrebbe essere comunque decisivo per spostare l’ago della bilancia verso uno dei due. Il 26 marzo il Consiglio generale voterà il nuovo presidente di .

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome