🔴🔴🔴 CORONAVIRUS: nel Bresciano quasi 400 i positivi e 26 morti

In questo quadro la zona più critica si conferma quella di Orzinuovi, con 46 contagiati su 12.500 abitanti e ben 7 morti (l'ultima è stata una 90enne nelle scorse ore, ma tra i positivvi c'è anche un assessore)

1
Una mascherina chirurgica per proteggere chi ci circonda dal Coronavirus (ma non protegge dal contagio), foto da Pixabay

Mentre il governo pone in isolamento l’intera Lombardia, continua purtroppo a crescere il conto dei malati e dei deceduti a causa del Coronavirus in provincia di Brescia.

Nel Bresciano, infatti, a ieri sera si registravano 393 casi di positività al tampone, di cui ben 129 nelle ultime 24 ore (qui trovate l’elenco dei paesi bresciani colpiti dal Covid-19). I morti sono saliti a quota 26, mentre le persone in quarantena sono oltre 2mila.

In questo quadro la zona più critica si conferma quella di Orzinuovi, con 46 contagiati su 12.500 abitanti e ben 7 morti (l’ultima è stata una 90enne nelle scorse ore, ma tra i positivvi c’è anche un assessore). Mentre a Brescia città i casi sono 61, ma su 200mila abitanti circa. Crescono anche i numeri di Montirone, che ora ne ha 14, seguito da Montichiari (11), Pontevico (9), Borgo San Giacomo (9), e Manerbio (7)

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

🔴 112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome