Pallavolo, Millenium Brescia: le centrali Speech e Veltman tornano nei rispettivi paesi

Le due centrali della Banca Valsabbina si aggiungono a tutte le giocatrici nordamericane che stanno facendo ritorno in massa, spesso sollecitate dalle federazioni

0
Kelsey Veltman e Symone Speech (foto © Muliere x Rm Sport)
Kelsey Veltman e Symone Speech (foto © Muliere x Rm Sport)

La società Millenium Brescia rende noto che la giocatrice statunitense Symone Speech e la giocatrice canadese Kelsey Veltman hanno deciso, da canto loro, per il ritorno immediato nei rispettivi Paesi.

La dirigenza bresciana, guidata dal presidente Roberto Catania, prende atto della volontà delle atlete di rientrare a casa. L’attività dei club di Serie A non è ad oggi cancellata.

Le due centrali della Banca Valsabbina si aggiungono a tutte le giocatrici nordamericane che stanno facendo ritorno in massa, spesso sollecitate dalle federazioni: Stephanie Enright, Amber Rolfzen e Jordyn Poulter da Chieri, Micha Hancock e Megan Courtney da Novara, l’ex Millenium Haleigh Washington e Karsta Lowe da Busto Arsizio, Kathryn Plummer da Monza, Daniel Cuttino da Casalmaggiore, August Raskie da Perugia e Madison Rigon da Cuneo. Da capire la posizione di molte altre atlete straniere. Sembra che anche la federazione brasiliana stia richiamando molte giocatrici, comprese quelle nel nostro Paese, e forse a breve anche quella serba agirà nello stesso modo. Anche nel maschile diversi atleti stanno facendo le valige seguendo la prima partenza degli statunitensi Micah Christenson e Matt Anderson della Leo Shoes Modena.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome