Non sopporta i vicini di casa, li aggredisce con coltello

L'imperativo in questi giorni di lotta alla diffusione del contagio da Covid-19 è stare a casa ed evitare uscite senza motivazioni di necessità

0
Carabinieri
Carabinieri, foto generica

L’imperativo in questi giorni di lotta alla diffusione del contagio da Coronavirus è stare a casa ed evitare uscite senza motivazioni di necessità.

Le condizioni, però, non sono di serenità: il momento può essere causa di forte stress e in un batter d’occhi gli animi si scaldano anche per un nonnulla.

Potrebbe esser andata così anche a Toscolano Maderno, dove un 56enne è stato arrestato e denunciato dopo aver aggredito i vicini di casa con un coltello.

Secondo quanto hanno riferito le due vittime – una coppia di 23 e 25 anni che vive a Toscolano – da tempo il 56enne vicino di casa avreebbe iniziato a lamentarsi per il troppo rumore che proveniva dal loro appartamento, in particolar modo quando i due salivano e scendevano le scale. Domenica sera l’uomo, quindi, avrebbe bussato alla loro porta e poi li avrebbe aggrediti con un coltello.

I due sono stati condotti all’. Per le ferite riportate ne avranno per 7 e 20 giorni.

Intanto i di Toscolano hanno raggiunto la palazzina in cui è avvenuta l’aggresione e hanno arrestato l’uomo per il reato di lesioni aggravate continuate e violazione di domicilio. Per lui sono scattati gli domiciliari.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome