Franciacorta, spacciatore albanese arrestato: in casa aveva due etti di coca

Alla vista dei carabinieri, il fratello del 26enne ha cercato inutilmente di lanciare due involucri - poi recuperati - dal balcone. Contenevano 150 grammi di polvere bianca

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

E’ costata cara a un giovane spacciatore la “passeggiata” che stavano facendo per le strade di Capriolo.

Giovedì, infatti, il 26enne di origine albanese ha incontrato su sua strada una pattuglia di , che – insospettiti dall’atteggiamento che aveva nei confronti di un italiano – ha deciso di fermarlo per controllare le ragioni del suo spostamento.

I due – secondo quanto emerso – si stavano scambiando . E lo straniero aveva con sè una dose di cocaina, che si apprestava a cedere all’altro. Per questo i militari hanno deciso successivamente di perquisire la sua abitazione, a pochi metri di distanza.

Alla vista dei carabinieri, il fratello del 26enne ha cercato inutilmente di lanciare due involucri – poi recuperati – dal balcone. Contenevano 150 grammi di cocaina, mentre altri 40 sono stati trovati all’interno della casa. L’uomo fermato è stato arrestato per , mentre il fratello denunciato. Così come il cliente: a lui, però, è stata contestata “solo” la violazione dell’ordinanza sugli spostamenti in tempi di Coronavirus.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome