🔴 CORONAVIRUS, a Brescia destra e sinistra unite: servono tamponi e mascherine

Destra e sinistra per una volta - di fronte all'emergenza - sono unite. E chiedono a Regione e Governo di fare di più. E' questo il succo dell'appello

0
Il consiglio comunale di Brescia (seduta 19.12.2019), foto Andrea Tortelli, BsNews.it

Destra e sinistra per una volta – di fronte all’emergenza – sono unite. E chiedono a Regione e Governo di fare di più. E’ questo il succo dell’appello lanciato da tutte le forze politiche che compongono il consiglio comunale della città. In un documento congiunto, infatti, i capigruppo in Loggia chiedono maggiore assistenza domiciliare ai malati, tamponi per tutto il personale sanitario e gli operatori dei servizi essenziali, più mascherine e dispositivi di protezione e più medici e infermieri.

ECCO IL TESTO DELLL’APPELLO

Troppo è il dolore che attraversa la nostra Città. Chiediamo per questo alle Autorità sanitarie preposte di mettere in atto prima possibile ulteriori azioni per interrompere la diffusione dell’epidemia di COVID-19, predisponendo un piano che rientri negli interventi urgenti di sanità pubblica, attraverso l’esecuzione di tamponi a platee mirate di soggetti più esposti al rischio di essere portatori (sintomatici e in sorveglianza) e diffusori del virus. Si tratta di trovare ed isolare i cosiddetti “trasmissori” inconsapevoli e di mettere in immediata tutela e sicurezza i luoghi di vita e di lavoro, a partire dalle strutture sanitarie.

Queste sono le linee d’azione che auspichiamo:

1) Potenziare l’attività di sorveglianza e monitoraggio domiciliare, mediante anche il ricorso alla telemedicina, attraverso la rete dei medici di base adeguatamente sostenuta di tutte le persone con sintomi influenzali al fine di contenere la diffusione del contagio, migliorare le cure e limitare l’ospedalizzazione dando rapida attuazione alle indicazione contenute a tal fine nella recente delibera approvata dalla giunta regionale;
2) predisporre per tutti i contatti misure di quarantena e isolamento fiduciari anche individuando strutture extra-domiciliari in ambito cittadino (es alberghi), potenziando la sorveglianza (anche per i familiari conviventi) già in essere e l’assistenza sanitaria, anche da remoto, alle persone e alle famiglie in condizione di necessità;
3) effettuare uno screening su tutti i dipendenti del servizio sanitario, pubblico e privato, i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, gli operatori delle Rsa e delle Rsd, al fine di potenziare la sicurezza degli stessi e degli assistiti;
4) Garantire, per il tramite dei datori di lavoro, il monitoraggio dei lavoratori dei servizi essenziali applicando quanto previsto dai protocolli operativi in caso di presenza di persone.
5) Garantire la fornitura regolare, anche attraverso l’intervento della Protezione Civile, dei DPI e delle strumentazioni tecnologiche a bassa soglia agli operatori delle strutture sanitarie, socio sanitarie e assistenziali nonché alla polizia penitenziaria. Monitorare e stimolare i datori di lavoro delle attività essenziali ai sensi del DPCM del 11 marzo 2020 affinché provvedano, ai sensi dell’accordo sottoscritto tra Governo e parti sociali, alla fornitura di DPI ai propri dipendenti.
6) Proseguire con l’attuazione del modello gestionale dell’Ospedale diffuso che ha consentito, nella nostra provincia, la riorganizzazione rapida di centinaia di posti letto della rete ospedaliera pubblica per la cura della COVID, sfruttando nel miglior modo l’ampia disponibilità di posti letto esistente nel bresciano pari a 4,45/1000 abitanti (Milano-Lodi 4,27, Bergamo 3,69, Cremona – Mantova 3,82 – dati Quotidiano sanità 2017); avviare l’iter per la realizzazione di una struttura ospedaliera Covid dotata di personale medico ed infermieristico autonomo (per non sottrarlo alle realtà ospedaliere) per decongestionare gli Spedali Civili e, dato che sappiamo l’emergenza non sarà breve, per consentire all’ospedale stesso di tornare a poter offrire i servizi di eccellenza di cura che da sempre offre.
7) Proseguire il rafforzamento del sistema ospedaliero bresciano con nuovi medici ed infermieri attingendo anche all’elenco della protezione nazionale ed al volontariato.

Per il Consiglio Comunale di Brescia
Gianfranco Acri
Capogruppo Gruppo Consiliare
Fratelli d’Italia

Donatella Albini
Capogruppo Gruppo Consiliare
Sinistra a Brescia

Fabrizio Benzoni
Capogruppo Gruppo Consiliare
Brescia per Passione

Guido Ghidini
Capogruppo Gruppo Consiliare
Movimento5Stelle

Laura Parenza
Capogruppo Gruppo Consiliare
Partito Democratico

Francesco Patitucci
Capogruppo Gruppo Consiliare
Civica per DelBono

Massimo Tacconi
Capogruppo Gruppo Consiliare
Salvini Lombardia

Paola Vilardi
Capogruppo Gruppo Consiliare

Roberto Cammarata
Presidente del Consiglio Comunale

, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI E NUOVI DIVIETI DEL 20 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, COSA RISCHIA CHI CIRCOLA SENZA VALIDI MOTIVI (PARERE DELL’AVVOCATO)

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 4)

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS, I DATI DEI MORTI BRESCIANI GIORNO PER GIORNO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome