Penta: come l’open banking parla a imprenditori e businessman

Nata a Berlino nel 2017 con il partner bancario solarisBank, Penta sbarca in Italia due anni dopo, portando con sé numerosi vantaggi nell'ambito del banking online

0
Penta, foto da ufficio stampa

Al giorno d’oggi, si parla sempre più spesso di Fintech intendendo il mondo della financial technology, vale a dire l’innovazione tecnologica applicata ai servizi finanziari.
Le offerte a riguardo sono davvero numerose e il mondo bancario sta subendo una vera e propria innovazione.

Le e le società finanziarie sviluppano applicazioni in grado di aprire e fare movimenti di conti correnti, richiedere dei prestiti, fare investimenti e numerose altre operazioni che in passato venivano svolte fisicamente in filiale.

Anche i servizi di business banking si muovono sempre di più verso una digitalizzazione e, in questo modo, businessman e imprenditori necessitano di piattaforme sempre più dedicate, al fine di stare al passo con le novità offerte.

Start-up e PMI, in particolar modo, necessitano di soluzioni su misura, con meno burocrazia, più chiarezza, facilità nel gestire la liquidità e la contabilità aziendale.

In questo vasto e articolato scenario, il Fintech Penta Business banking riesce ad offrire interessanti risorse.

La piattaforma Penta

Nata a Berlino nel 2017 con il partner bancario solarisBank, Penta sbarca in Italia due anni dopo, portando con sé numerosi vantaggi nell’ambito del banking online.
Questo passaggio è stato possibile grazie alla partnership con Credimi, che è il maggiore digital lender per le imprese in Europa continentale.

Tale partnership consente reciproci vantaggi:

  • le aziende Credimi hanno la possibilità di attuare in maniera gratuita la versione Premium di Penta;
  • i clienti di Penta hanno a disposizione 1.500€ di benefici, finalizzati all’apertura di una linea di factoring digitale, o per accedere al finanziamento a medio lungo termine definito Credimi Futuro.

Ciò che caratterizza questa piattaforma è la sua grande attenzione nei confronti del cliente e delle sue particolari esigenze.
Per iscriversi a Penta Banking è necessario effettuare un’iscrizione online, seguita da una lista di attesa e un incontro dedicato. In quest’occasione, l’imprenditore o l’uomo d’affari possono esprimere le proprie opinioni, evidenziare le proprie esigenze e qualsiasi altro tipo di utile suggerimento.

Che cosa offre Penta

Grazie a questa piattaforma, è possibile aprire un conto corrente in sole 48 ore, un notevole passo avanti rispetto alle tempistiche di un classico servizio bancario, consentendo di ottimizzare la produzione delle aziende clienti.

Anche a livello burocratico è stata considerata una rapidità d’azione anche per i processi di rendicontazione, contabilizzazione ed elaborazione delle note spese.
Grazie al cloud, il commercialista potrà avere a disposizione tutti i dati necessari per il proprio lavoro.

La creazione di carte di debito per i dipendenti trasfertisti consente all’amministratore del conto stesso di porre dei limiti di budget e di avere pieno controllo delle spese effettuate.
L’imprenditore o il businessman possono diversificare le funzioni aziendali in maniera chiara e avere sempre il pieno controllo delle uscite, il flusso di cassa e le rendicontazioni.

A differenza dalle banche tradizionali, il customer care di Penta si basa sulle efficienti e precise risposte degli operatori tramite chat, numero verde o e-mail.
In un quarto d’ora al massimo, è sempre garantita l’assistenza necessaria, in modo da permettere al cliente di percepire la sua importanza e il riguardo nei suoi confronti. Infine, ma non da ultimo, Penta aggiorna un blog da non perdere sulle ultime novità del settore.

Il modello business di Penta

L’obiettivo di Penta è l’implementazione di un modello di business in grado di rispondere a tre caratteristiche chiave:

  • Ripetibile
  • Scalabile
  • Profittevole

I servizi offerti sono di grande aiuto, soprattutto per le piccole e medie aziende, così come per le start-up, che non vanno a muovere grandi quantità di capitali in breve tempo.
Grazie ad analisi preliminari capillari, l’imprenditore potrà arginare il più possibile il rischio di perdite.

I feedback, così come l’ascolto, sono tra i punti fondamentali di Penta. Questa forma di comunicazione consente di sviluppare funzioni sempre migliori e maggiormente adatte alle realtà aziendali fortemente operative, in strutturazione o con particolari problematiche legate alla gestione della liquidità e alla flessibilità nei pagamenti internazionali.

Penta non nasce per essere semplicemente un conto corrente all inclusive, ma un autentico business partner con lo scopo preciso di ascoltare e supportare al meglio ogni singolo cliente.

Proprio per questo motivo, tale piattaforma si è sviluppata a stretto contatto con professionisti, imprese e realtà locali che, giorno dopo giorno, portano avanti i propri affari.

L’attenzione è rivolta alle lamentele spesso sentite a livello imprenditoriale sugli ostacoli amministrativi e gestionali che vanno a rendere complicata ogni operazione.
Penta vuole andare incontro proprio a quegli imprenditori che hanno spesso lamentato difficoltà nell’aprire un conto o nel costruire una società, così come anche nella gestione dei software per la contabilità e numerose altre azioni quotidiane fondamentali per gli affari e per l’andamento ottimale dell’azienda.

Una piattaforma come Penta offre attenzione dal punto di vista gestionale ma, contemporaneamente, si occupa interamente della crescita del business con la sua piattaforma in continuo aggiornamento.

Il vero fiore all’occhiello di Penta è la sua flessibilità, conseguenza di un costante e attento ascolto dei propri clienti.
Imprenditori e businessman possono comunicare, nel vero senso della parola, con la propria piattaforma di home banking, sentendosi di conseguenza ascoltati e compresi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome