Le istituzioni sono un campo neutro, non avamposti | di Paolo Pagani

Ci sono alcune cose davvero singolari in questa emergenza inedita.  Una di queste è la conferenza stampa quotidiana di Regione Lombardia, indetta sempre pochi minuti prima di quella nazionale della protezione civile

0
Paolo Pagani, opinionista Bsnews.it
di – Ci sono alcune cose davvero singolari in questa emergenza inedita.  Una di queste è la conferenza stampa quotidiana di , indetta sempre pochi minuti prima di quella nazionale della protezione civile. 
E che si trasforma, un giorno si e l’altro pure, in un’occasione di polemica con il governo. 
Una volta sono le mascherine, un’altra i presunti ritardi nelle chiusure, un’altra ancora l’accusa di essere stati lasciati soli. 
Quando da nessun esponente del governo è mai uscita una parola di critica o di biasimo dell’operato lombardo. E men che meno dal ministro Speranza. E quando ci sarebbe bisogno di spirito di collaborazione, di un forte raccordo interistituzionale, affinché l’articolazione della sanità, tra competenze nazionali e regionali, dia il meglio e non il peggio.
Stupisce, poi, che in queste conferenze ci si lasci andare ad informazioni assolutamente infondate: dall’affermazione che la Regione non avrebbe poteri di ordinanza, salvo poi emetterle; al numero di dispositivi forniti (1,5 milioni secondo Caparini, più di 8 milioni dal sito protezione civile); al disconoscimento palese del grande supporto che lo stato sta dando a tutte le regioni in termini normativi, in termini di personale, in termini di dispositivi, in termini di supporto della sanità militare.
Non penso che in una situazione di emergenza debba essere sospeso il diritto di critica (Orban non abita qui, nella testa di qualcuno si, purtroppo), ma penso che esso non possa essere assunto come una funzione precipua di un’istituzione. 
Durante un’emergenza le istituzioni lavorano insieme e non si scambiano accuse.
Così si favorisce la coesione di una comunità che deve affrontare uno tsunami, senza essere sottoposta ad aggiuntivi stress quotidiani.  Se il centrodestra lombardo ha critiche da rivolgere al governo lo faccia per il tramite dei partiti e salvaguardi le istituzioni. Che sono un campo neutro, non avamposti del campo di battaglia. Difficile, avendo un capo nazionale che non conosce l’ a b c istituzionale. 
Va da sé che, a parti invertite, i partiti di centrosinistra hanno il loro diritto di critica. 
Per parte mia, le difficoltà palesi della Lombardia, anche in rapporto ad altre regioni, non solo di centrosinistra, sono tutte da rincodurre alla centralità quasi assoluta assunta dalla ospedalizzazione nel suo sistema sanitario e alla marginalità quasi assoluta della prevenzione e della medicina di territorio. 
E da qui è derivata la pochezza dell’assistenza a domicilio, che poteva e può essere un’arma potente per garantire un supporto alle famiglie, individuare precocemente gli aggravamenti e così via.
E non è forse un caso che, allorché si è imboccata, con ritardo, questa via, la pressione sugli ospedali si sia ridotta, in concomitanza anche con il contenimento dell’infenzione. 
In conclusione, a parere mio, questa grave prova a cui come lombardi e bresciani siamo sottoposti costituisce una sfida per superare, velocemente, un sistema sanitario che ha denunciato limiti di fondo, riconducibili ad una filosofia figlia, nella migliore delle ipotesi, di un passato che si ostina a non passare. 
* Segretario provinciale di Articolo UNO di Brescia 

TURISMO IN CRISI: GUARDA L’INTERVISTA DI GB MERIGO A BSNEWS

, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI E NUOVI DIVIETI DEL 20 MARZOLA PROROGA FINO AL 13 APRILE DECISA DAL GOVERNO

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 4)

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS, I DATI DEI MORTI BRESCIANI GIORNO PER GIORNO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 21 Ottobre 2020 19:27

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome