🔴 CORONAVIRUS, i parlamentari Pd a Conte: aiuti straordinari agli enti locali

Una richiesta dettagliata: “200 milioni di euro a supporto dei 671 comuni coinvolti tra Brescia, Bergamo e Cremona"

0
Alfredo Bazoli
Alfredo Bazoli

“Un contributo straordinario a sostegno degli enti locali che per primi, e da ormai da molto tempo, stanno affrontando l’emergenza anche caricandosi attività straordinarie di gestione determinate dall’esplosione dell’epidemia”. Questa la richiesta contenuta in una lettera indirizzata al presidente del Consiglio e al ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, da parte dei parlamentari bresciani e e dal segretario provinciale .

Una richiesta dettagliata quella avanzata dai parlamentari PD che rappresentano le zone lombarde piu’ colpite: “200 milioni di euro a supporto dei 671 comuni coinvolti tra Brescia, Bergamo e Cremona e almeno 30 milioni di euro per i cinque enti provinciali interessati delle zone più colpite. Tale contributo andrebbe poi ripartito in base al numero di residenti di ciascuna realtà, posto che nel complesso nelle cinque provincie maggiormente contagiate a cui ci riferiamo vivono 3milioni e 250mila persone”.

La lettera di questa mattina fa seguito e rafforza quella spedita il 1 Aprile scorso, che già segnalava l’estrema necessità di un intervento straordinario, e raccoglie le parole tanto del presidente della provincia che mercoledì, sulle pagine della stampa locale, segnalava l’urgenza di predisporre una fase due sul territorio con il sostegno e l’aiuto del nazionale, quanto del segretario provinciale Michele Zanardi che in una nota sottolinea il prezioso ruolo svolto dai sindaci in queste settimane ma sopratutto il fondamentale ruolo che avranno gli amministratori locali per gestire il dopo emergenza soprattutto sul versante dei servizi sociali.

“Gli impegnativi interventi di carattere generale che il Governo sta adottando per sostenere anche sul piano sociale ed economico i cittadini, le famiglie, i lavoratori e le imprese danno certamente la misura della fase straordinaria che stiamo attraversando e che ci impegnerà anche nel prossimo futuro. In questo senso, abbiamo molto apprezzato, tra le recenti misure contenute del decreto liquidità, anche il rinvio dei pagamenti IVA più esteso proprio nelle nostre provincie maggiormente colpite” – concludono i firmatari della missiva.

Un sostegno convinto al lavoro dell’Esecutivo quindi, e la conferma di un impegno responsabile verso cittadini, famiglie, imprese e amministratori locali, da parte di chi riveste un ruolo istituzionale in una fase cosi’ delicata per il paese.

, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, TUTTA LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA FINO AL 3 APRILE: DIVIETI E NUOVI DIVIETI DEL 20 MARZOLA PROROGA FINO AL 13 APRILE DECISA DAL GOVERNO

🔴 CORONAVIRUS, CHI PUO’ CIRCOLARE E CHI NO IN LOMBARDIA

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 4)

🔴 CORONAVIRUS: SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS, I DATI DEI MORTI BRESCIANI GIORNO PER GIORNO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

🔴 DICIAMO GRAZIE A MEDICI E INFERMIERI BRESCIANI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 11 Giugno 2020 10:01

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome