🔴 A2A, è ufficiale: Mazzoncini ad – ECCO CHI SONO I NOMINATI DA BRESCIA

Il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha indicato Giovanni Comboni, Fabio Lavini, Maria Grazia Speranza, Christine Perrotti, Maria Chiara Franceschetti e Carmine Trecroci

0
Esterni della sede di A2A a Brescia in Via Lamarmora. Brescia 17 novembre2017 Ph Christian Penocchio
Esterni della sede di A2A a Brescia in Via Lamarmora. Brescia 17 novembre2017 Ph Christian Penocchio

Il Sindaco di Brescia ha indicato come membri per la formazione della lista per la nomina del Consiglio di Amministrazione della società Spa Giovanni Comboni, Fabio Lavini, Maria Grazia Speranza, Christine Perrotti, Maria Chiara Franceschetti e Carmine Trecroci. Come da patti parasociali, , quale membro condiviso con il Comune di Milano, ricoprirà il ruolo di Amministratore Delegato.

Il sindaco ha inoltre indicato quali membri per la formazione della lista per la nomina del Collegio Sindacale di A2A Chiara Segala (sindaco effettivo) e Antonio Passantino (sindaco supplente).

“Vorrei esprimere tutta la mia gratitudine al presidente uscente Giovanni Valotti e all’amministratore delegato uscente Valerio Camerano”, ha dichiarato il sindaco Del Bono. “L’azione condotta nei due mandati ha consentito un rilancio significativo dell’azienda, sia sotto il profilo industriale, sia sotto quello finanziario. In questi sei anni sono stati realizzati importanti interventi di ammodernamento degli impianti, sono stati fatti grandi investimenti e ottenuti ottimi risultati. A2a ha messo in campo una vera e propria svolta green che ha consentito, grazie a uno sguardo lungimirante, di gestire la fornitura dei servizi nel pieno rispetto dell’ambiente. Vorrei inoltre ringraziare l’intero Cda uscente per la professionalità, la competenza e la lealtà dimostrate. Sono certo che le nuove svilupperanno e implementeranno questa linea strategica, fondata su uno sviluppo sostenibile, ambientale ed economico. Sarà inoltre decisivo perseguire lo sviluppo e l’estensione del mercato dentro e fuori la Lombardia al fine di rendere sempre più solida, sia patrimonialmente sia economicamente, la società di riferimento dei bresciani”.

LE BIOGRAFIE DEI NUOVI VERTICI DI A2A

Renato Mazzoncini si è laureato in Ingegneria Elettrotecnica al Politecnico di Milano nel 1992 e ha iniziato la carriera nello stesso anno come progettista elettrotecnico nel Gruppo Ansaldo. Dal 1997 è passato alla gestione di aziende di servizi pubblici e, tra il 1999 e il 2012, ha ricoperto l’incarico di AmministratoreDelegato di aziende private, pubbliche e miste di servizi pubblici locali in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Nel 2012 è stato Amministratore Delegato di Busitalia Spa, controllata nel Gruppo Ferrovie dello Stato Spa, ed è divenuto poi amministratore delegato di tutto il gruppo nel 2015. Tra il 2017 e il 2018 è stato presidente dell’UIC, un’associazione mondiale delle imprese ferroviarie, con duecento aziende ferroviarie associate di centro paesi diversi. Dal settembre 2017 è professore al Politecnico di Milano per il corso “Mobility- Infrastructures and Services”.

Giovanni Comboni, nato a Crema nel 1957, si è laureato in Filosofia nel 1981 all’Università degli Studi di Milano. Nel 1987 ha conseguito il Diploma Internazionale Master in Direzione Aziendale (MBA) alla Sda – Bocconi di Milano. Dal 1984 al 1986 è stato Managing Director di Flos GmbH, del settore illuminotecnico. Dal 1996 al 2014 è stato consigliere di amministrazione di diverse aziende industriali e servizi. Dal 1999 al 2005 è stato presidente di Selene Spa, società del settore Ict del gruppo Asm Brescia (ora A2A smart city). Dal 2009 è consigliere d’Amministrazione di Ori Martin Spa, mentre dal 2014 al 2017 è stato vicepresidente del Cda di A2A Spa, società di cui, dal 2017 ad oggi, è stato consigliere d’amministrazione e membro del comitato controllo e rischi. Dal 1991 al 2014 è stato professore a contratto di Economia aziendale all’Università L. Bocconi di Milano mentre dal 2004 al 2012 è stato docente di Marketing strategico nel Master in Marketing Management organizzato dall’Università degli Studi di Parma e da Il Sole 24 Ore.

Fabio Lavini si è specializzato in materia immobiliare e procedure informatiche alla Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali di Roma. Nel 2002 ha conseguito il Diploma di Master in Risk Engineering promosso da Cineas-Politecnico di Milano e nel 2006 il corso della Sda – Bocconi “Valutazione e fattibilità delle operazioni immobiliari”. Dal 1974 al 2013 è stato responsabile del Settore Patrimonio e Risk Engineering Manager di Asm Spa (poi A2A Spa Brescia/Bergamo Property). Dal 2014 al 2017 è stato Amministratore Unico di Brescia Infrastrutture Srl, società di cui è divenuto, dal 2017, presidente del Consiglio di Amministrazione sino all’approvazione del bilancio d’esercizio del 2019.

Maria Grazia Speranza si è laureata in Matematica nel 1980 all’Università degli Studi di Milano. Dal 1983 al 1987 è stata Ricercatore alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano. Dal 1987 al 1990 è stata Professore Associato della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Udine. Dal 1994 è professore Ordinario della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Brescia. È stata preside di quest’ultima dal 2002 al 2008. È stata Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Ricerca Operativa da 1990 al 1996 ed è presidente di Ifors (International Federation of Operations Research Societies) dal 1 gennaio 2019. È stata editor di riviste internazionali tra cui RAIRO-Operations Research Transportation Science e ITOR – International Transactions of Operations Research.

Christine Perrotti si è laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Brescia nel 1996. Dal 2001 è abilitata all’esercizio della funzione di Revisore Legale e, dal 2000, è titolare di uno studio proprio di Commercialista a Brescia che si occupa di consulenza fiscale e societaria, contenzioso tributario, redazione di bilanci societari, di dichiarazioni fiscali e revisioni legali. Ha ricoperto la carica di sindaco effettivo in diverse società tra cui Valentini Srl dal 2007 al 2009 e Aprica Spa dal 2011 al 2014. È stata inoltre presidente del collegio sindacale di società come Sintesi Spa dal 2010 al 2013 e Aprica Spa dal 2014 al 2017. È stata membro del consiglio di amministrazione di Brescia Mobilità dal 2018, dal quale si è dimessa.

Maria Chiara Franceschetti si è laureata in Ingegneria meccanica all’Università degli Studi di Brescia nel 1993. È stata componente del consiglio del territorio della Lombardia di Unicredit Spa dal 2015 al 2017 e consigliere camerale della Camera di Commercio di Brescia dal 2014 al 2019. Dal 2016 è membro del consiglio generale di Aib Brescia mentre dal 2017 è membro del consiglio generale di Anie Automazione e del consiglio di amministrazione di A2A Spa. Dal 1998 al 2001 si è occupata del controllo di gestione di Gefran Spa, società di cui è stata amministratore delegato dal 2014 al 2017, vice presidente dal 2017 al 2018 e presidente dal 2018 ad oggi.

Carmine Trecroci si è laureato in Scienze economiche e sociali all’Università della Calabria nel 1996. Nel 2000 ha conseguito il Ph.D. in Economics all’Università di Glasgow (UK).  Dal 2001 al 2002 è stato ricercatore a tempo indeterminato in Economia Politica all’Università degli Studi di Brescia e dal 2001 al 2010 è stato coordinatore delle attività formative del Master in Moneta e finanza dello stesso ateneo. Dal 2009 al 2010 è stato Visiting Research Fellow della Carroll School of Management del Boston College. Dal 2002 è professore associato di Economia Politica dell’’Università degli Studi di Brescia.

Chiara Segala si è laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Brescia e si è abilitata alla professione di Dottore Commercialista all’Università degli Studi di Torino. È iscritta al registro dei revisori legali dei conti e all’albo dei consulenti tecnici d’ufficio del Tribunale di Brescia. Dal 2005 al 2009 è stata membro della commissione di studio “Sviluppo della cultura aziendale” dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Brescia. Dal 2017 è membro effettivo della commissione giudicatrice per gli Esami di Stato per l’esercizio della professione di dottore Commercialista ed esperto contabile. Attualmente è membro del collegio sindacale di A2A Spa ed è presidente del collegio sindacale di Openjobmetis Spa di Gallarate.  Dal 2011 è membro dello studio associato Caprioli Rossini Segala.

Antonio Passantino si è laureato in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Parma ed è iscritto nel registro dei revisori legali. Da oltre 40 anni esercita la libera professione di dottore commercialista. Ha svolto la propria attività professionale prevalentemente nell’ambito della patologia aziendale e societaria. Ha ricoperto l’incarico di consigliere, sindaco e revisore in numerose società ed enti. È stato revisore dei conti dell’Università degli Studi di Brescia, dell’Ente Economico Bresciano e dell’Eulo. È stato inoltre commissario giudiziale nella procedura di amministrazione controllata di Faib Spa e nella procedura di concordato preventivo di Olympo Stampi Spa. È stato curatore fallimentare di Trafilerie Forelli Spa, CPA Portesi Spa, Acciaierie e Ferriere Busseni Spa e Cella Spa.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome