Minacciava la moglie con spada e pugnale: arrestato 34enne tunisino

L'uomo si trovava in "affidamento in prova" su decisione del tribunale di Brescia: in seguito alla nuova segnalazione è finito in carcere

0
violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Un tunisino di 34 anni è stato dalla Polizia di Bergamo con l’accusa di minacce e maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli.

L’uomo – che si trovava in “affidamento in prova” su decisione del tribunale di Brescia – è stato bloccato in seguito alla segnalazione della compagna, che – secondo quanto denunciato dalla donna e riportato dal quotidiano BergamoNews – maltrattava e minacciava da tempo, anche in presenza dei figli minori e anche brandendo armi bianche per essere più “convincente”.

La polizia gli ha sequestrato un pugnale e addirittura una spada, non è chiaro se detenuti legalmente o meno. In seguito all’ennesimo episodio, la misura cautelare gli è stata revocata e per lui si sono aperte le porte del carcere.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome