Monte Mascheda, i lavori per la messa in sicurezza partono dal cielo

Verranno posizionate due file di barriere della lunghezza di 60 metri ciascuna, ad elevato assorbimento di energia, deformabili e certificate secondo le normative in vigore

0
Intervento monte Mascheda, foto Comune Brescia

Sono cominciati i lavori di messa in sicurezza del monte Mascheda, nel quartiere cittadino di Caionvico. Non essendo disponibili altri accessi sul versante della montagna interessato dall’intervento, le attrezzature sono state portate in quota con l’elicottero.

Verranno posizionate due file di barriere della lunghezza di 60 metri ciascuna, ad elevato assorbimento di energia, deformabili e certificate secondo le normative in vigore. Le strutture avranno montanti in acciaio e tiranti con vincolo a cerniera dell’altezza di 3,5 metri e disporranno di una rete con orditura ad anelli concatenati in acciaio. Uno dei tratti dove verranno posate le nuove protezioni è quello da dove si era staccato un masso nel giugno del 2014.

L’azienda Sibar Srl di Frosinone, affidataria dell’appalto del valore di circa 100mila euro, completerà i lavori in una decina di giorni. Al termine, con un altro volo di elicottero, verranno riportati a valle i residui e le attrezzature.

L’intervento di consolidamento è il secondo realizzato dal Comune sul monte Mascheda. Nel 2015, infatti, erano stati messi in sicurezza i pinnacoli in pietra ed era stata posata una prima serie di reti paramassi. Il posizionamento delle reti è frutto di uno studio molto approfondito, realizzato nel 2018 utilizzando un drone per la raccolta dei dati, vista l’estensione del versante da trattare. È stato così elaborato un modello digitale del terreno che ha evidenziato i punti critici da mettere in sicurezza. Gli ingegneri e i geologi incaricati hanno poi effettuato le verifiche sul campo per definire l’esatto posizionamento delle nuove barriere.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome