Piscina di Bagnolo ancora ferma dopo anni: il gestore rinuncia a causa del Coronavirus

L’Amministrazione comunale ha preso atto della richiesta del gestore e il 21 aprile ha confermato alla società la volontà di aderire alla sua richiesta

0
La piscina di Bagnolo Mella
La piscina di Bagnolo Mella

Non si può certo dire che la piscina comunale di Bagnolo Mella abbia una vita “tranquilla”. In effetti, dopo tutte le vicissitudini del passato (a cominciare dalla querelle, non ancora definita, con i primi gestori dell’Aqvasport, senza dimenticare le questioni che hanno coinvolto la BTL e le stesse condizioni dell’edificio sottoposto a ripetuti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria), l’impianto di via Borgo, realizzato nel 1997, è rimasto nuovamente senza gestore.

Complici le difficoltà portate dall’emergenza sanitaria, lo scorso 14 aprile la Sport Management ha chiesto al Comune di Bagnolo la risoluzione per giusta causa del contratto stipulato il 13 settembre del 2017 e che avrebbe dovuto durare cinque anni.

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Cristina Almici ha preso atto della richiesta del gestore e il 21 aprile ha confermato alla società di gestione di impianti sportivi che ha sede a Verona e che opera in diverse regioni (Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia) la volontà di aderire alla sua richiesta. La grave problematica che si è venuta a creare con la diffusione dell’epidemia e che ha bloccato ogni attività rientra infatti tra le “situazioni imprevedibili” che, di fatto, rendono impossibile proseguire la gestione dell’impianto.

Un quadro che si fa ancora più delicato se solo si considera che almeno fino al 31 maggio gli impianti natatori in Lombardia non potranno riaprire e che anche dopo la sospirata riapertura non sarà affatto semplice far fronte ai protocolli di comportamento richiesti e riprendere la consueta attività. Proprio per la consapevolezza dell’effettivo stato delle cose, il Comune di Bagnolo non ha fatto alcuna opposizione al recesso richiesto da Sport Management ed ha cominciato a delineare il percorso che, nonostante tutte le particolari problematiche del momento, dovrà portare alla riapertura della piscina nel più breve tempo possibile. In questo senso il primo passo è stato compiuto martedì 19 maggio, quando i tecnici comunali e quelli della società veronese si sono ritrovati nell’impianto di via Borgo per il sopralluogo con il quale si è tracciato il punto della situazione. Proprio prendendo spunto da quanto emerso nel corso di questo sopralluogo, verranno definiti i rapporti economici tra l’Amministrazione Comunale bagnolese e la Sport Management, con uno specifico occhio di riguardo alla quantificazione del canone per il 2020 che il gestore dovrà versare e che, per forza di cose, dovrà tenere conto dello stop forzato imposto all’attività della piscina dall’emergenza sanitaria. L’incontro tra i tecnici, inoltre, ha anche provveduto a definire il programma di manutenzione straordinaria che, a questo punto, si renderà necessario per poter riaprire l’impianto natatorio. Tra i punti che dovranno venire chiariti prima di aprire l’ennesimo “nuovo capitolo” delle contrastate vicende della piscina comunale bagnolese c’è anche la verifica di tutte le utenze, premessa necessaria alla riconsegna della piscina e per poter completare il quadro della situazione che condurrà al cambio del gestore. Una volta definiti i rapporti con la Sport Management, impegnata dal canto suo a ridisegnare i rapporti attualmente esistenti con diverse comunali in questo periodo di crisi generale, il Comune di Bagnolo potrà aprire il nuovo capitolo.

In questo senso la strada da percorrere viene tratteggiata dal sindaco Cristina Almici: “Dobbiamo fare i conti con tempi assai stretti. Vista la situazione, abbiamo deciso di aderire alla richiesta di risoluzione contrattuale presentata da Sport Management e questo ci obbliga a muoverci con una certa celerità se vogliamo fare in modo che la riapertura delle piscine a fine mese possa riguardare anche il nostro impianto comunale. Proprio per questo, visti i tempi lunghi legati alla presentazione di un bando per l’assegnazione della gestione, stiamo studiando i modi per giungere ad un’assegnazione provvisoria che ci possa consentire di riaprire l’impianto a breve e di perfezionare poi, con i tempi previsti dalle normative, il bando per l’assegnazione della gestione (come del resto è già accaduto nei mesi che hanno preceduto il bando del 2017 vinta dalla Sport Management, quando la gestione provvisoria è stata affidata alla Gam – ndr). Questa soluzione ci permetterà di effettuare tutti gli adempimenti necessari per giungere alla riapertura della piscina in tempi brevi (compresa la sanificazione degli ambienti e degli spogliatoi). Sarà così possibile riprendere anche il rapporto con l’utenza e cercare di far ripartire la consueta attività. Con la piscina in funzione potremo studiare il bando per l’assegnazione della gestione del nostro impianto natatorio, sperando che il rapporto che nascerà possa essere felice e duraturo per entrambe le parti, sia per il Comune proprietario della piscina che per il suo gestore”. Naturalmente con l’auspicio condiviso che il nuovo “matrimonio” non solo possa durare a lungo, ma riesca, finalmente, a regalare alla piscina di via Borgo a Bagnolo Mella la tranquillità e la serenità che in questi ventitré anni sono state costantemente un miraggio.

BSNEWS BRESCIA TV: GUARDA LA NOSTRA VIDEO-INTERVISTA AL SINDACO DI BRESCIA EMILIO DEL BONO

(se il video presenta interruzioni dovute all’aggiornamento della pagina potete guardarlo direttamente su YouTube a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=d_eudbUy1fU)

, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 20 Settembre 2020 21:13

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 5)

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

25,99€
26,90
non disponibile
3 nuovo da 24,99€
2 usato da 24,17€
Amazon.it
Spedizione gratuita
22,50€
non disponibile
1 nuovo da 22,50€
Ultimo aggiornamento il 20 Settembre 2020 21:13

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome