Vino, Malavasi riparte da Hottone: il metodo classico tra territorio e modernità

0
Vini Malavasi, foto da ufficio stampa

continua a lavorare e a crescere. Gli effetti del , infatti, hanno ingessato i mercati, ma non hanno però fermato la progettualità della giovane realtà della Lugana che ha fatto dell’intraprendenza e sperimentazione assieme all’accoglienza, le chiavi del proprio successo.

Con un fatturato di circa 1,5 milioni di euro nel 2019 e oltre 150.000 bottiglie prodotte (e distribuite soprattutto all’estero), Malavasi ha innescato da qualche anno un percorso virtuoso ricavandosi un proprio spazio ricco di piccole soddisfazioni. Basato non solo su  interpretazioni del Lugana, ma anche su sperimentazioni in cui viene chiesto al territorio vitato di esprimersi su vitigni “non tradizionali” .

“La straordinaria vocazione del territorio – l’azienda ha sede a Pozzolengo ma ha i vigneti dislocati in distinte municipalità – ci permette di spingerci oltre, e ricercare nuove frontiere del gusto suggerendo ai nostri clienti emozioni mai provate prima che costituiscono un plus in contesti spesso globalizzati.”, commenta in una nota il patron Daniele Malavasi che ha di recente festeggiato i 10 anni di attività.

Nell’ultimo anno l’azienda ha conosciuto un importante sviluppo: raddoppio del fatturato, strutturazione organizzativa, progettazione della nuova cantina e soprattutto nuovi progetti produttivi.

Tra le iniziative in atto c’è la valorizzazione della proprietà nel mantovano, destinata ad avere un ruolo strategico nella valorizzazione di alcune produzioni con la messa a dimora di vigneti e l’affinamento di prodotti sul fondo del lago. E’ prevista poi l’introduzione di due nuovi prodotti destinati ad essere tra quelli più rappresentativi dell’azienda: un Viogner in purezza (una chicca assolutamente intrigante) e uno spumante Metodo Classico.

Proprio nei giorni scorsi, poi, si è tenuto in azienda il tiraggio di “Hottone”: il nome del nuovo cavallo di razza della scuderia Malavasi. Ottenuto sul vigneto Belvedere da piante datate 1944 del vecchio Tocai presente storicamente nel territorio della Lugana, la proposta di questo Metodo Classico di almeno 24 mesi intenderà rappresentare qualcosa di “esclusivo e originale” rispetto a quanto sino ad oggi disponibile sul mercato. “Non potrà rappresentare una rivoluzione – chiarisce Daniele Malavasi – ma certamente intende essere una produzione di nicchia pensato per estimatori e grandi appassionati”. Produzione limitatissima e bottiglie rigorosamente quindi numerate, ad un prezzo coerente con selezioni di questo tipo. Presentazione al pubblico prevista per primavera 2022.

La mancanza delle principali fiere mondiali dedicate al , certo, ha rallentato l’internazionalizzazione in atto dell’azienda, che punta a penetrare presto in Usa e Uk. Ma i vini Malavasi hanno ottenuto numerosi successi in importanti Concorsi enologici del valore di “Mundus Vini” e “Berliner Wine Trophy”, mentre è di pochi giorni fa l’anticipazione di ottimi punteggi dei Lugana di casa, presso autorevoli riviste e OL degli Stati Uniti, e l’anticipazione della Guida 2021 di Luca Maroni con tutti i vini Mallavasi segnalati nell’eccellenza qualitativa (tra i 90 e 95 pt.) e che conferma l’azienda come “una delle più interessanti della nuova Italia del vino”.

Vini Malavasi, foto da ufficio stampa

CANTINA MALAVASI, LA SCHEDA SINTETICA

Proprietà:

Azienda familiare nata nel 2009. Gestita direttamente da Daniele Malavasi

Vigneti:

• 10 ha di proprietà nei comuni di Desenzano e Pozzolengo
• 10 ha di cui ha controllo produttivo

Varietà allevate:

Turbiana, Petit Verdot, “Tocai” – nei vigneti di proprietà Viogner, Sauvignon, Pinot Nero – nei vigneti gestiti

Produzione:

150.000 bott brandizzate + progetti commerciali specifici

Fatturato:

• 1,5 mln nel 2019

Mercati:

35% Italia
65% Estero Deu-Sui-Aut-Bel

Dipendenti/collaboratori:

10

BSNEWS BRESCIA TV: GUARDA LA NOSTRA VIDEO-INTERVISTA AL SINDACO DI BRESCIA EMILIO DEL BONO

(se il video presenta interruzioni dovute all’aggiornamento della pagina potete guardarlo direttamente su YouTube a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=d_eudbUy1fU)

CORONAVIRUS, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 11 Ottobre 2020 02:12

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 5)

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

16,99€
disponibile
1 nuovo da 16,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,99€
13,09
disponibile
1 nuovo da 11,99€
Ultimo aggiornamento il 11 Ottobre 2020 02:12

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome