CORONAVIRUS, Desenzano, il Pd al sindaco: pedonalizzare subito il lungolago

"È una questione di sicurezza sanitaria - si legge nel comunicato - il traffico veicolare toglie spazio calpestatile alle persone, che si trovano costrette a ridurre pericolosamente le distanze di sicurezza tra loro"

0
Desenzano del Garda, foto da Pixabay
Desenzano del Garda, foto da Pixabay

Il Circolo di Desenzano del Garda, con una nota inviata poco fa, lancia un appello all’Amministrazione di Desenzano del Garda, affinché il lungolago, recentemente riaperto al traffico anche nei giorni festivi, torni ad essere pedonalizzato già dal prossimo week-end.

“È una questione di sicurezza sanitaria – si legge nel comunicato – il traffico veicolare toglie spazio calpestatile alle persone, che si trovano costrette a ridurre pericolosamente le distanze di sicurezza tra loro, in particolare a ridosso del ponte della veneziana, dove la carreggiata si stringe e lo spazio diventa di circa un metro per lato. La situazione, in evidenza già sabato e domenica scorsi, non può che peggiorare in vista del ponte della Festa della Repubblica e dell’auspicabile aumento del flusso turistico, le persone vogliono vedere e assaporare, giustamente, la bellezza del lago e hanno il diritto di trovare lo spazio necessario per poterlo fare”.

“Non bisogna dimenticare che – aggiunge la nota dell’opposizione – anche gli operatori turistici di paesi limitrofi hanno espressamente richiesto la limitazione del traffico, dove possibile, per questi motivi e consapevoli che è necessario offrire al turista e al visitatore la libertà che desidera strettamente legata alla sicurezza per la sua persona. Qui non si tratta più solo di una semplice questione di scelte, ora deve prevalere il buon senso e la tutela della salute pubblica, il Partito Democratico, da sempre ha perseguito un’idea di città e soprattutto di un centro più a misura di persona che di automobile, una Desenzano respirabile e vivibile, che mette al centro dell’attenzione “il bello” che ha da offrire, piazza Cappelletti ne è un esempio tangibile.

“Chiediamo quindi al sindaco Guido Malinverno e alla sua Giunta – conclude il Pd – di tornare immediatamente sui propri passi, è la situazione sanitaria che impone questa scelta ed è fondamentale continuare a garantire ai cittadini e agli ospiti una città sicura a prescindere da tutto il resto”.

BSNEWS BRESCIA TV: GUARDA LA NOSTRA VIDEO-INTERVISTA AL SINDACO DI BRESCIA EMILIO DEL BONO

(se il video presenta interruzioni dovute all’aggiornamento della pagina potete guardarlo direttamente su YouTube a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=d_eudbUy1fU)

, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 15 Settembre 2020 00:44

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, SCARICA IL NUOVO MODULO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE (VERSIONE 5)

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

14,99€
disponibile
1 nuovo da 14,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 Settembre 2020 00:44

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome