CORONAVIRUS, Cominelli alla direzione nazionale Pd: serve più attenzione al Nord

"Credo sia giusto oggi portare alla vostra attenzione la necessità di un’attenzione particolare ai territori del Nord, quelli in cui non si vincono i collegi uninominali e dove siamo minoranza nel governo delle regioni"

0
Miriam Cominelli, Pd
Miriam Cominelli, Pd

“Credo sia giusto oggi portare alla vostra attenzione la necessità di un’attenzione particolare ai territori del Nord, quelli in cui non si vincono i collegi uninominali e dove siamo minoranza nel governo delle regioni”.

A dirlo è stata stamane l’ex deputata – oggi assessore all’Ambiente del Comune di Brescia – , in un lungo intervento alla direzione nazionale del che ha preso le mosse dagli effetti del sul nostro territorio. Di seguito il testo integrale del discorso.

L’INTERVENTO INTEGRALE DI MIRIAM COMINELLI

Segretario, membri di direzione.

Vorrei intervenire oggi per portare all’attenzione della Direzione alcune riflessioni che partono dall’aver vissuto l’emergenza COVID in una delle province più colpite, quella di Brescia, della regione più colpita del Paese.

Il totale dei casi positivi per noi ora è a quota 15.000.

Dei nuovi casi, la maggior parte vengono rilevati nelle Rsa e nelle Rsd.

Per quanto riguarda i decessi, il numero complessivo è 2.417.

Rispetto ai morti poi, l’ultimo report del Ministero della salute e del centro nazionale di prevenzione e controllo malattie, evidenzia come solo nella città di Brescia, nelle ultime settimane si sia assistito ad un incremento dei decessi del 197% rispetto alla media degli anni scorsi.

Presa in esame la situazione di 34 città italiane in relazione alla pandemia, Brescia è il capoluogo con il più elevato numero di decessi.

Ho usato dei numeri per descrivervi la situazione, ma sappiamo tutti molto bene come dietro ad ogni numero ci sia una vita, una storia, una famiglia distrutta.

Risultati ben diversi in termini di contenimento della pandemia vi sono stati da parte di regioni vicine, geograficamente e politicamente , alla Lombardia, nonostante ciò , nonostante i numeri che vi ho letto, continua ad essere ripetuto da parte della giunta lombarda il mantra di come tutto sia stato gestito al meglio.

L’ultimo schiaffo è di questi giorni: 67 sindaci della provincia di Brescia hanno chiesto tamponi gratuiti (o eventualmente con ticket) anche per chi, dopo essersi volontariamente sottoposto a test sierologico, sostenendone i costi, risultasse positivo.

La risposta di Regione Lombardia , come sempre è stata negativa, oltre che dai toni della beffa.

Tanto più pesante perché rivolta alle figure, quelle dei sindaci, che in questi difficili mesi hanno dovuto sobbarcarsi responsabilità e carichi concreti ed emotivi davvero pesanti.

Il nostro è un territorio abituato al silenzio e al lavoro, al cercare di risolvere i problemi senza enfatizzarne troppo le difficoltà, una caratteristica che forse ci ha penalizzato in questa fase.

Ecco perché credo sia giusto oggi portare alla vostra attenzione la necessità di un’attenzione particolare ai territori del Nord, quelli in cui non si vincono i collegi uninominali e dove siamo minoranza nel governo delle regioni.

Zone nelle quali tuttavia, nonostante un dato di partenza che vede i partiti nazionali  del centrodestra sopra il 60% e della Lega sopra il 40%, si mettono risorse in campo inimmaginabili, che ci consentono di vincere in moltissimi capoluoghi (Brescia Bergamo Milano) e nella maggioranza dei 205 comuni bresciani.

È necessario che dal livello nazionale del Partito e del Governo, si declinino le buone cose fatte finora e quelle proiettate sul futuro in un linguaggio che parli ai cittadini e di riflesso a quello che è uno dei tessuti produttivi più importanti d’Europa, fatto di grandi realtà industriali, ma anche e soprattutto di piccole e medie imprese che hanno subito e subiranno le conseguenze peggiori della crisi.

Sono di questi giorni i dati che il presidente degli Industriali bresciani ha riferito ai giornali: siderurgia, metallurgia, meccanica hanno registrato cali fino al 20% e con l’automotive, settore in cui Brescia è seconda solo a Torino, si arriva a -25%.

Dati riportati chiedendo al Governo di intervenire con degli aiuti sull’onda di quanto avvenuto in Francia e in Germania con misure strategiche per il settore.

Si potrebbe pensare ad un meccanismo analogo in efficacia anche per un settore cruciale come l’automotive come quello dell’ottimo provvedimento del 110% introdotto dal Governo che punta a risollevare le sorti del settore e di tutta la filiera edilizia applicando uno sviluppo sostenibile che crea lavoro e sviluppo economico.

Se vogliamo che questa esperienza non sia solo negativa, ma possa in qualche modo portare nuove opportunità, partiamo da quello che abbiamo capito in questi mesi: che ci sono nodi italiani da sciogliere che conosciamo da tempo, ma che non sono più rinviabili.

Dalla diseguaglianza reale che si genera fra le parti del Paese con un diverso livello di sviluppo tecnologico e che va colmata, al tema degli ammortizzatori sociali inesistenti per artigiani e commercianti a cui si è dovuto  fronte in emergenza in questi mesi , fino al tema chiave della promozione di un’economia che non distrugga più l’ecosistema.

Il Paese può e deve essere modernizzato colmando queste lacune: la Lombardia può essere il punto di partenza di questa nuova fase, di discontinuità rispetto al passato , mi auguro da un punto di vista non solo economico e di sviluppo, ma anche e soprattutto politico.

Grazie

CORONAVIRUS, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 7 Settembre 2020 17:12

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

34,27€
non disponibile
5 nuovo da 29,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 7 Settembre 2020 17:12

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome