📕 La natura brucia | 📮 IL RACCONTO DELLA SETTIMANA/2

In  farmacia nascono nuove figure retoriche e una importante è quella che fa sì che la parte del corpo che duole, dia il nome al farmaco...

0
Umberto Tanghetti, scrittore

LA NATURA BRUCIA – racconto di Umberto Tanghetti

In  farmacia nascono nuove figure retoriche e una importante è quella che fa sì che la parte del corpo che duole, dia il nome al farmaco.

La chiameremo medicinonimìa, una nuova figura retorica, appunto.

“Dutùr, ho parlato col medico, mi ha prescritto il Genytal!”

Ora, si dà il caso che Genytal non accenda in me alcuna lampadina, ma nessuno è infallibile, quindi temporeggio, controllo a computer e chiedo conferma: “È sicuro?”

“Si, si, ho un un foruncolo infetto in zona inguinale! Sono sicuro!”

Vado in cassettiera e prendo il Gentalyn.

Altro classico è una pomata ad uso topico per i dolori muscolari.

In bresciano il polpaccio si chiama”Botarèl” e così se ti fa male il polpaccio, la pomata più adatta diventa il Botarèl che poi sarebbe il Voltaren..

Con l’esperienza entri in sintonia con questo modo di storpiare e non fai una piega, intuisci, ti accerti ed esegui.

Alle volte proprio mi sopravvalutano e mi chiedono un “microclima” per andare in bagno e tu, mentre consegni un microclisma, pensi che il microclima se lo farà da solo..

Ci sono anche quelli politicamente scorretti che vogliono a tutti i costi l’ETEROgermina, non si sa mai che i fermenti lattici.. Vabbè!

Il canovaccio talvolta è molto più articolato e si dipana in qualche battuta:

“Dottoressa la me dàghes el Control (preservativi, n.d.r.)! ”

“Guardi che per il Control (farmaco, benzodiazepina) ci vuole la ricetta! Non è andato dal medico?”

E qui il genio diretto, sfrontato senza filtri chiude la questione: “E si, certo! Sta a vèder che per fare ‘na ciàada con me moèr, go de domandàga al dutùr!”(niente traduzione!)

Poi c’è l’anziano di 90 anni che ti vuole rincuorare (chissà perché?), si protende verso di te sul bancone e tu ti protendi verso di lui e con fare complice, ti dice, guardando prima a destra e poi a sinistra per non essere né visto  né ascoltato: “Ricordati che la vita l’è bèla! Me a 90 anni ‘na quàc volta ga do  amò de pènna!!” (a 90 anni ogni tanto batto ancora chiodo). E tu abbozzi e ti rincuori di ispirare confidenza.

Alle volte sei tu stesso che azzardi, se intuisci che il cliente possa stare al gioco e così, ad uno che ha comprato supposte di glicerina e che ti chiede se le può scaricare, rispondi: “Queste le scarica due volte!” Silenzio, ritardo di segnale, sorpresa (cominci a pensare: “speriamo che non abbia capito!”).. Risata!! Ha capito e via al prossimo che il lavoro è fatica, ma se non ci si diverte!!

E poi c’è la tecnologia che fa superare le barriere linguistiche e così la signora cinese che non parla italiano tira fuori il cellulare e ti dice: “Vedéle!Vedéle!” indicandoti con un dito una foto in cui lei si sta già indicando con un dito (per essere sicura che guardassi la parte giusta, repetita iuvant!) quella zona del corpo dove osano le aquile, lei in rovesciata che neanche Pelé e ti chiede: “EMOLLOIDI?” E tu, senza fare una piega: “EMOLLOIDI, EMOLLOIDI!! Le prendo una crema EMOLLiente!”.

Infine c’è lei, colei che Greta Thunberg è una dilettante, colei che entra con passo incerto, mordicchiandosi il labbro inferiore, colei che controllandosi alle spalle tutt’a un tratto si gira, appoggia entrambe le mani al bancone e ti dice, guardandoti negli occhi con piglio deciso come ad essersi tolta un peso: “La natura brucia!”

E tu pensi alla siccità, ai cambiamenti climatici, a Greta, ma in un nano secondo ti parte in testa Smooth Criminal di Michael Jackson e strisciando i piedi all’indietro verso la cassettiera, prendi la pomata per le zone intime, gridolino alla Michael :”Au!!” sistemata al cavallo dei pantaloni: la natura non brucia più!”

Tramonto, foto generica da Pixabay

UMBERTO TANGHETTI, CHI E’?

Umberto Tanghetti, nato il primo ottobre 1977 ad Alcamo (Tp) da padre bovegnese e madre alcamese, cresce e vive a Concesio. Dopo la maturità classica al liceo Arnaldo di Brescia, prosegue gli studi a Padova, dove si laurea in chimica e tecnologia farmaceutiche.
Oggi lavora in farmacia a Brescia ed è tornato a vivere a Concesio.
“Non ho mai pubblicato per nessuno – scrive presentandosi – non ho miti letterari, ma grande stima per molti intellettuali: amo Calvino,i paesaggi di Čechov, la profondità di Dostoevskij… Ma se dovessi citarne solo uno citerei Primo Levi tirato dalla vita sui per testimoniare l’impossibile”.

LEGGI I RACCONTI DI UMBERTO TANGHETTI PUBBLICATI SU BSNEWS.IT A QUESTO LINK

CORONAVIRUS, CHIEDIAMO TAMPONI PER TUTTI PER FERMARE IL CONTAGIO! FIRMATE LA NOSTRA PETIZIONE

▶️ https://www.change.org/coronavirus-tamponi-per-tutti

Ultimo aggiornamento il 25 Giugno 2020 08:07

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴 CORONAVIRUS: IDENTIKIT DEI SOGGETTI A RISCHIO (FONTE ISS)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

10,68€
15,19
disponibile
10 nuovo da 9,59€
14,00€
18,90
disponibile
3 nuovo da 14,00€
250,19€
295,20
disponibile
1 nuovo da 250,19€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 25 Giugno 2020 08:07

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome