🐶 Partire in compagnia | 🐶 ANIMALI & ANIMALI /31

0
Vacanza con il cane? Foto libero utilizzo da Pixnio

di Sara Ferrari – Visto che il periodo vacanziero è iniziato ecco un elenco chiaro degli aspetti da considerare per godersi l’estate in compagnia dei nostri compagni animali, in particolare degli animali d’affezione. Per quanto riguarda gli spostamenti nei Paesi europei e non è meglio verificare con i siti istituzionali o con le strutture ospitali l’eventuale inserimento di nuovi obblighi decisi a seguito della pandemia. Infatti potrebbero essere stati definiti periodi di quarantena per l’uomo ma anche per gli animali e, conseguentemente, potrebbe rendersi necessaria la separazione dei quattro zampe dal proprietario anche per lunghi periodi. Inoltre è bene “testare” la capacità di resistenza dei propri animali su viaggi brevi prima di intraprenderne uno lungo, in modo da farli abituare gradualmente. In generale per i è meglio evitare troppi spostamenti perché non si abituano facilmente agli ambienti diversi e rischiano di perdersi.

Alcuni consigli utili per partire con il proprio animale:

1) VETERINARIO

Prima di partire fate sempre fare una visita di controllo dal veterinario al vostro amico animale. Sembra banale ma solo il 30 per cento dei viaggiatori lo fa. In questo modo ci si può assicurare che sia nelle condizioni di salute migliori per affrontare il tragitto e con l’occasione si possono chiedere informazioni su quali precauzioni prendere nel luogo di destinazione (ad esempio un insetticida se si va in posti particolarmente caldi) ottenendo molte delle risposte che cercate sui vostri legittimi dubbi pre-partenza.

2) FATTORE ANSIA

Siete preoccupati? Non siete i soli. Portare un animale in vacanza le prime volte genera ansia per la maggior parte dei proprietari. Il 70 per cento vive con difficoltà la ricerca di un trasporto pet friendly mentre un’altra notevole percentuale prova apprensione per la ricerca di ristoranti o spiagge attrezzate. Fattori di preoccupazione anche il malessere del proprio amico durante il viaggio, i pericoli che potrebbero derivare da altri animali, come morsi o contagio di parassiti e la possibilità che il nostro animale si ammali. Ecco perché parlare con un veterinario potrebbe tranquillizzare.

 3) SCELTA DELLA DESTINAZIONE: ITALIA

Per viaggiare nel nostro Paese è utile cercare e scegliere le strutture ricettive con la migliore accoglienza per i quattro zampe, le passeggiate più adatte, i punti di interesse accessibili per il mare, la montagna, il lago. Diverse ormai sono le località organizzate per una vacanza pet friendly. In spiaggia ad esempio ci sono realtà sempre maggiori che si preparano per permettere questa libertà. Emilia Romagna, Toscana e Liguria sono solo alcuni esempi. Conviene, però, telefonare al gestore della struttura prima di prenotare: non sempre sono accolti gli animali di tutte le taglie.

4) SCELTA DELLA DESTINAZIONE: EUROPA

Qualora quest’anno decidiate di espatriare in Europa  ci sono alcuni obblighi. Verificateli consultando le ambasciate dei paesi di destinazione. I proprietari di , gatti e furetti possono viaggiare in tutta l’Unione europea con i propri amici animali grazie alle norme armonizzate a livello UE in materia di trasporto non commerciale di animali da compagnia. Prima di partire è necessario verificare che l’animale sia dotato di microchip registrato o di un tatuaggio chiaramente leggibile per l’identificazione, in caso quest’ultimo sia stato fatto prima del 3 luglio 2011. Il proprietario deve assicurarsi di essere in possesso di un passaporto dell’animale rilasciato dal Servizio Veterinario dell’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) che dimostri l’avvenuta vaccinazione contro la rabbia e attesti l’idoneità a viaggiare dell’animale. Coloro che intendono spostarsi con il proprio cane in Finlandia, Irlanda, Malta, Regno Unito o Norvegia (per fare alcuni esempi) devono obbligatoriamente sottoporre l’animale al trattamento contro altre tipologie di virus e parassiti. La normativa prevede la possibilità, in generale, di viaggiare con non più di cinque animali.

 3) SCELTA DELLA DESTINAZIONE: ALTRI PAESI

Quando la meta del viaggio è un Paese terzo, che non fa parte, cioè, dell’Unione Europea, possono essere richiesti particolari requisiti sanitari e ulteriori documenti rispetto a quanto previsto per i Paesi dell’Unione. È dunque opportuno reperire le informazioni necessarie contattando l’ambasciata del Paese terzo in Italia oppure rivolgendosi direttamente al servizio veterinario della Asl di appartenenza competente per l’eventuale rilascio della certificazione sanitaria necessaria. È utile ricordare che in alcuni Paesi Terzi sono in vigore leggi molto severe per questo motivo può essere adeguato acquisire le informazioni anche con cinque o sei mesi di anticipo.

6) VETERINARIO A DESTINAZIONE

L’augurio è che all’animale non succeda nulla, ma prima di partire fate una lista dei veterinari disponibili nel luogo di villeggiatura (numeri di telefono compresi) per non dover perdere tempo in caso di necessità (o per non rischiare di trovare lo studio medico chiuso per ferie).

7) MEDAGLIETTA

Attaccate al collo del vostro cane, gatto o furetto una medaglietta con i vostri recapiti e l’indirizzo del luogo in cui starete in villeggiatura. Se l’animale dovesse scappare, chi lo trova potrebbe contattarvi con facilità.

8) NO ALL’ABBANDONO

Ricordatevi che l’abbandono è un reato punito dal codice penale (art. 1 comma 3 Legge 189/2004) : “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro”. Info poliziadistato.it

Infine, siate sempre ben disposti verso le attenzioni che gli altri viaggiatori riservano ai vostri animali, anche quando sono un po’ invadenti. Ai vostri piccoli amici fanno sempre piacere, o quasi.

SITI UTILI

Viaggiare con gli animali – Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_5.jsp?area=cani&menu=viaggiare

Parlamento Europeo: https://www.europarl.europa.eu/

Commissione europea – movimento animali da compagnia

https://ec.europa.eu/food/animals/pet-movement/eu-legislation_en

www.zampavacanza.it

www.vacanzeanimali.it

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA CLICCANDO QUI

CHI SONO?

Sara Ferrari Sara Ferrari… Laurea presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia come educatore e specializzazione in colloqui clinici ed attività consultoriali presso l’Università Cattolica passando per il corso di perfezionamento in Psicologia Clinica perinatale. La formazione professionale improntata agli studi psico-socio-educativi è stata applicata lavorando in servizi formativi ed educativi, in particolare in centri rivolti a minori per prevenzione del disagio ed alle famiglie per interventi di riduzione dell’abbandono scolastico.La passione per il gioco con gli animali, che sono per me la dimensione della pace, insieme all’attrazione per l’osservazione e la comunicazione sono i fuochi che mi animano.

Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2020 15:04
Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2020 15:04

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

20,79€
disponibile
1 nuovo da 20,79€
Amazon.it
Spedizione gratuita
4,25€
7,43
disponibile
15 nuovo da 3,30€
Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2020 15:04

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome