Lazio-Brescia 2-0: il pagellone di Ciro Corradini | ZONA CIRO ⚽

Tremate, tremate, le pagelle son tornate ! Premessa: questa è una rubrica ad alto contenuto ironico, almeno nelle intenzioni di chi la redige: chi si offende è una spia o non è figlio di Maria!

0
Zona Ciro, la rubrica di Ciro Corradini su BsNews.it

di – Tremate, tremate, le pagelle son tornate ! Premessa: questa è una rubrica ad alto contenuto ironico, almeno nelle intenzioni di chi la redige: chi si offende è una spia o non è figlio di Maria!

La pagella di Lazio-Brescia

ANDRENACCI 7,5: il migliore per distacco, come quando Fausto Coppi vinse nel 1946 la Milano-Sanremo e il grande Nicolò Carosio pronunciò alla radio la famosa frase: “Primo Fausto Coppi. In attesa di altri concorrenti trasmettiamo musica da ballo” visto che il secondo aveva più di venti minuti di distacco. Ad Immobile ad un certo punto deve esser venuto il dubbio che il nostro fosse fratello di Lewandowski o parente di Ronaldo. Incorruttibile.

SABELLI 6: al solito uno dei migliori di una difesa che continua a ballare come i passeggeri del Titanic mentre la barchetta di Di Caprio affondava. Quando spinge sembra un toro incazzato perchè gli hanno detto che lo portano in gita premio a Pamplona. Quando difende è un po’ più marmotta, ma nella vita non si può avere tutto.

GASTALDELLO 6: di stima. Perchè anche lui si fa coinvolgere nella Woodstock che si apre nell’area del Brescia quando entra Correa. I nostri fanno il pubblico non pagante. Ci sono almeno sei maglie color “verde pisello andato a male, mangiato ugualmente e vomitato”, ma Correa li incanta come neppure Joe Cocker quando cantò “Freedom” o Jimi Hendrix quando suonò l’inno Nazionale Americano. Esce coi crampi.

PAPETTI 5,5: di fronte aveva Immobile e Correa, mica Qui Quo Qua e Nonna Papera! Ogni tanto se li perde. Sul secondo gol della Lazio fa la mossa del cavallo che s’è imbastardito col gambero. E Immobile va a dama.

SEMPRINI SV: entra e non fa danni. Proprio per questo quasi quasi gli do 6.

MATEJU 6-: meglio del solito. Del resto da centrale convince quanto un lottatore di Sumo che fa danza classica. Meglio da esterno dove può correre, recuperare e proporsi.

ZMRHAL 5: se l’è vista brutta come la marchesa che camminava nuda sugli specchi. Il centrocampo della Lazio, anche quando contingentato dalle assenze, è uno dei migliori del campionato. Per lunghi tratti sparisce dal campo manco avesse il mantello di Henry Potter, quello che rende invisibili.

TONALI 5,5: credo che tirerà un bel sospiro di sollievo appena finirà questo campionato. Non ne può più. E’ come il Duetto di Dustin Hoffman ne “Il Laureato”: ha finito la benzina. Sbuffa e s’allunga, rifiata e sgambetta. Lascerà Brescia perchè è giusto così. L’asta è aperta.

VIVIANI 6: del centrocampo della Lazio abbiamo già detto. Inesperto per età, ci mette concentrazione e disciplina teutonica. La Lazio gioca col freno a mano tirato manco fosse la Ferrari, e lui sta a galla con dignità meritandosi la sufficienza piena in attesa di capire se ha le stigmate per essere il leader del centrocampo biancazzurro del prossimo anno

SPALEK 6: ogni mattina tra l’Africa e Brescia, lui si alza e sa che dovrà correre più del leone. Intanto il leone però ha fatto tardi ieri notte e stamattina resta a letto più del solito, ma questa è un’altra storia. Non si arrende anche quando è circondato. Commovente.

AYE 5: in molti nel giudicarlo affermano che in fondo si è dato da fare. Un po’ come quando ti chiedono com’è quella ragazza, e tu rispondi: “Simpatica”. Significa che ha il viso di Foreman dopo la ripassata di Mohamed Ali a Kinshasa, appiccicato al corpo di Sherek. Ennesima occasione persa per il ragazzo che gli Apache avrebbero chiamato “Gazzella che non segna nemmeno se il portiere è andato in bagno”.

NDOY SV

TORREGROSSA 5,5: mi ricorda l’azzeccagarbugli di Manzoniana memoria. Partita da vorrei ma non posso o da vorrei ma non ce la faccio. Non è al meglio e si vede.

LOPEZ 6+: nulla da eccepire sulla scelte che azzecca tutte manco fosse un 6 del Superenalotto. L’ombra di Dionisi lo accompagna da qualche settimana. Lui ha due anni di contratto e quindi se ne fotte allegramente, anche se per Cellino i contratti sembra valgano quanto le sputacchiere di legno per il Banco dei Pegni.

LEGGI LE PUNTATE PRECEDENTI DI ZONA CIRO

Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2020 15:03

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

20,79€
disponibile
1 nuovo da 20,79€
Amazon.it
Spedizione gratuita
4,25€
7,43
disponibile
15 nuovo da 3,30€
Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2020 15:03

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome