Brescia, Sei al Martinengo apre la stagione delle mostre

La prima mostra sarà venerdì 4 settembre con l’inaugurazione di #viewindow- storie di una quarantena, la mostra fotografica del giovane gussaghese Matteo Sambero

0
palazzo Martinengo
palazzo Martinengo

Questo è il quarto anno che Fondazione Provincia di Brescia Eventi e Provincia di Brescia presentano SEIalMARTINENGO, un progetto che non ha tradito negli anni la sua iniziale intenzione, quella di aprire Palazzo Martinengo alla città, trasformandolo da centro espositivo riconosciuto in spazio di ispirazione e creatività, un volano di proposte culturali in grado di coinvolgere molteplici luoghi della nostra Provincia.

La Fondazione Provincia di Brescia Eventi, pur nella criticità del periodo post Covid, ha avuto e avrà per i prossimi mesi un ruolo propulsivo nel settore della cultura: tre mostre, una rassegna, il progetto Il Grande in Provincia, la Giornata del patrimonio sono i numeri di un impegno nato dalla connessione e dal dialogo con tante realtà della nostra Provincia. Sono oltre 50 i comuni che la Fondazione ha messo in rete, creando un circolo virtuoso di cultura attiva, creativa e responsabile.

SEIalMARTINENGO è un progetto che volutamente presenta proposte diversificate, all’insegna di una varietà che possa essere attrattiva per il maggior numero di persone, perché siano sempre più i bresciani che possano godere di questo meraviglioso patrimonio.

SEIalMARTINENGO ha preso il via a luglio con i due fiori all’occhiello della Fondazione Provincia di Brescia Eventi: Il Grande in Provincia (11 concerti gratuiti in 11 diversi luoghi della provincia, organizzati con la Fondazione Grande di Brescia) e Eticafestival, alla sua quinta edizione, quest’anno causa Covid proposto in una nuova versione, Oro in bocca, rassegna di dieci incontri mattutini con poeti, giornalisti, attori, e studiosi della natura, preceduti da brevi camminate immerse nella natura, che tra luglio e agosto hanno toccato  le comunità montane di Valle Trompia, Valle Camonica, Valle Sabbia e Bresciano.

La stagione delle mostre inizierà venerdì 4 settembre con l’inaugurazione di #viewindow- storie di una quarantena, la mostra fotografica del giovane gussaghese Matteo Sambero,  terzo capitolo di un progetto nato nel periodo del lockdown, una riflessione artistica sull’importanza del gestualità quotidiana, con una sezione nata dalla collaborazione con la Facoltà Edile Architettura dell’Università degli Studi di Brescia.

A ottobre il Palazzo ospiterà I giovani sotto il fascismo – il progetto educativo di un dittatore, il nuovo progetto curato dal Centro Studi RSI di Salò che vuole approfondire le modalità con cui un regime totalitario è riuscito a irreggimentare un’intera generazione di italiani. La mostra si avvarrà, oltre che di una rigorosa ricerca storica, dell’apporto concreto di oggetti, cimeli e ricordi dei bresciani che nei mesi precedenti hanno accolto l’invito a partecipare attivamente alla realizzazione del progetto attraverso i Collection Day.

Chiuderanno il semestre i giovani artisti del Premio Nocivelli, con la presentazione delle opere vincitrici della dodicesima edizione del concorso d’arte contemporanea, organizzato dall’Associazione culturale Techne.

Oltre alle mostre vivificheranno Palazzo Martinengo anche le consuete Giornate europee del patrimonio, che quest’anno si terranno il 26 e il 27 settembre e avranno come tema “Imparare per la vita”.

LE MOSTRE DI SEI AL MARTINENGO

SETTEMBRE

Dal 4 al 27 settembre

#viewindow- storie di una quarantena

Matteo Sambero

26-27 settembre – Giornate Europee del Patrimonio

OTTOBRE-NOVEMBRE

Dal 2 ottobre al 22 novembre

I giovani sotto il fascismo – il progetto educativo di un dittatore

Centro Studi RSI di Salò

NOVEMBRE – DICEMBRE

Dal 28 novembre al 20 dicembre
Le stanze del contemporaneo – Premio Nocivelli 2020

Associazione culturale Techne

FOCUS: IL GIOVANI SOTTO IL FASCISMO

Dopo il successo, due anni fa della mostra “Brescia sotto le bombe 1940-1945”, la Fondazione Provincia di Brescia Eventi è lieta di ospitare nelle sale di Palazzo Martinengo il nuovo progetto curato dal Centro Studi RSI di Salò.

I giovani sotto il fascismo – il progetto educativo di un dittatore” è il tema affrontato quest’anno, che si avvale dell’accuratissima ricerca storica condotta in particolare dal prof. Roberto Chiarini e dalla prof. Elena Pala. Partendo dalla seconda guerra mondiale, è stato scelto un tema utile a dare una risposta all’esito catastrofico del conflitto e ad approfondire le modalità con cui un regime totalitario è riuscito a irreggimentare, mediante una sistematica azione di indottrinamento, un’intera generazione di italiani: la grande macchina allestita dal regime per forgiare il “nuovo italiano”. Centrale in questa azione propagandistico-pedagogica del disegno totalitario fascista è il giovane nato nel Ventennio. Su di lui il regime riversa tutte le sue energie. L’intero universo che circonda le giovani generazioni tra le due guerre viene popolato di immagini, letture, riti, simboli, sport, giochi, divise, che ne plagiano e plasmano le coscienze.

I giovani sotto il fascismo – il progetto educativo di un dittatore”  traccerà un percorso visivo-storico raccontato anche attraverso oggetti e testimonianze orali dei bresciani e documenti sui giovani vissuti sotto il regime fascista (fotografie, pagelle, divise, vestiti, spille e medaglie delle organizzazioni giovanili, quaderni, libri, giochi, materiale sulle colonie elioterapiche), raccolte durante i due Collection Days organizzati febbraio e marzo presso la sede del Giornale di Brescia, un terzo, causa , a distanza e un quarto “a domicilio” a casa dei bresciani che hanno messo a disposizione il loro materiale famigliare.

La mostra, che verrà inaugurata venerdì 2 ottobre alle ore 18, rimarrà aperta nei seguenti giorni e orari:  mercoledì e giovedì 18-20 / sabato e domenica 9.30-12.30, 15-19.30.
La mattina aperta per le scuole su appuntamento.

Palazzo Martinengo – Via Musei 30, Brescia

I GIOVANI SOTTO IL FASCISMO

IL PROGETTO EDUCATIVO DI UN DITTATORE

dal 2 ottobre al 22 novembre 2020

aperto mercoledì e giovedì 18-20 / sabato e domenica 9.30-12.30, 15-19.30

la mattina per le scuole su appuntamento

Inaugurazione: venerdì 2 ottobre alle ore 18 – Ingresso libero

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 5 Febbraio 2021 07:58

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome