Cercare casa a Brescia: come cambiano esigenze e necessità

Anche sul mercato delle abitazioni si sta notando un importante effetto della pandemia, purtroppo ancora in atto in Italia e nel mondo

0
Chiavi, foto generica da Pixabay
Chiavi, foto generica da Pixabay

Anche sul mercato delle abitazioni si sta notando un importante effetto della pandemia, purtroppo ancora in atto in Italia e nel mondo. Nel corso del lock down infatti molti italiani, bresciani compresi, si sono trovati chiusi in appartamenti piccoli, posti in zone densamente abitate. Proprio in questa occasione hanno compreso che un giardino, uno spazio all’aperto, un terrazzo, così come la vita in piccoli centri abitati, possano risultare particolarmente pratici in situazioni d’emergenza, come ad esempio durante il lock down.

Cosa cercare in una nuova casa

A chi chiedere consiglio
Le offerte migliori

Le agenzie immobiliari a Brescia e provincia possono confermare i trend del momento, che mostrano in modo inequivocabile le modifiche avvenute negli ultimi mesi, infatti oggi, chi è alla ricerca di una nuova casa preferisce orientare le sue preferenze  verso abitazioni che siano dotate anche di uno o più spazi all’aperto, in modo da avere in qualsiasi caso, la possibilità di passare del tempo  all’aria aperta. Un terrazzo, un giardino, anche solo un piccolo cortile, offrono anche l’opportunità di svolgere attività di bricolage. Lo stesso dicasi per le case che offrono una certa privacy, come gli attici e le soluzioni indipendenti. Anche in caso di ulteriore lock down questo tipo di immobili garantiscono la possibilità di trascorrere il proprio tempo libero impegnati in attività varie. Chi invece ha vissuto i primi mesi del 2020 chiuso in piccoli appartamenti, soprattutto quelli posti all’interno degli abitati di maggiori dimensioni, ha avuto una minima possibilità di scelta, tra televisione, lettura e poche altre attività disponibili.

Un mercato in crescita?

Il valore di un immobile oggi
Una realtà variegata

In media gli immobili nel corso del 2020 hanno subito un ribasso del loro valore, ma questo riguarda soprattutto certe tipologie di edifici. Stiamo però parlando di una grande fetta degli immobili presenti nel nostro Paese e in particolare di quelli posizionati nelle grandi città, o comunque in zone densamente abitate. Stanno invece vivendo un boom attici di dimensioni generose, possibilmente con terrazzo, così come case singole, villini e case a schiera. Il trend è contrario a quello che si poteva vedere negli anni passati: c’è un ritorno alla campagna, alle piccole realtà, dove la vita è ancora a misura di uomo.

Chiedere aiuto all’agente immobiliare

Scegliere la nuova casa
Le valutazioni sull’immobile da cedere

Nel momento in cui si decide di cambiare casa è comunque importante chiedere consiglio a una gente immobiliare. Questi professionisti sono infatti in grado di guidare qualsiasi cliente, in modo che possa trovare la casa dei suoi sogni. Gli elementi su cui ragionare riguardano infatti l’ubicazione della casa, ma anche le dimensioni, il numero delle stanze, la disponibilità di vani accessori o di spazi aggiuntivi. Oltre a questo è importante poter ragionare anche sul quartiere o sulla località in cui ci si sposterà, perché oggi più che mai la disponibilità di servizi è essenziale, anche per chi lavora da casa. L’agente è anche in grado di offrire una valutazione sull’eventuale abitazione da cedere, o dare qualche consiglio sui contratti di affitto o di affitto a riscatto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome