Pallavolo, la corazzata Taranto non fa sconti: Brescia sconfitta 3-0 alla prima

La squadra di Zambonardi lotta con orgoglio nel primo e nel terzo set sprecando anche due set point

0
Muro a tre di Bisi, Esposito e Galliani - foto da ufficio stampa
Muro a tre di Bisi, Esposito e Galliani - foto da ufficio stampa

E’ amara la prima partita della stagione in per l’ che esce sconfitta dal campo della Prisma Taranto, accreditata come la principale favorita alla promozione in Superlega. La squadra di Zambonardi lotta con orgoglio nel primo e nel terzo set sprecando anche due set point. I tre punti vanno a Taranto che dimostra tutto il suo valore.

Lo starting six di coach Di Pinto vede schierati al PalaMazzone capitan Coscione in cabina di regia incrociato a Padura Diaz, Parodi e Fiore schiacciatori, Presta ed Alletti centrali con Goi libero. La Consoli Centrale del Latte McDonald’s Brescia risponde con capitan Tiberti al palleggio incrociato con Bisi, Cisolla e Galliani in banda, Candeli ed Esposito al centro con Franzoni libero.

Il settimo campionato di Serie A2 per Brescia inizia con un muro firmato da Esposito che con i suoi 4 punti risulterà tra i migliori dei suoi nel primo parziale. Taranto guidata dall’esperto Coscione firma velocemente il primo allungo (11-5) con grande pressione in battuta (due ace) e a muro (3 block vincenti). Brescia con Cisolla (4 punti per lui nel set) accorcia portandosi in scia a meno tre punti fino al 17-14. Taranto vola via sul 20-15, ma Brescia non molla: Candeli mette a terra lo spettacolre muro che vale il meno due (20-18) e costringe Di Pinto a chiamare il time out. Fiore, Alletti e Parodi portano la Prisma sul 24-21. Dopo il primo set point annullato da Esposito con un buon pallonetto, Padura Diaz mette a terra il suo quinto punto personale per il 25-22.

La grinta di Brescia del finale del primo parziale non si vede all’inizio del secondo quando sullo slancio Taranto va subito sul 10-5 e poi velocemente sul 16-8. Galliani bersagliato dalle battute pugliesi paga dazio anche in attacco con percentuali molto basse. Non bastano la buona vena di Bisi e Cisolla per rimettere sui binari il set anche perché i 6 errori in battuta per i bresciani sono troppi e il muro tarantino continua a fare male. Padura Diaz e Fiore sono i terminali offensivi che portano i padroni di casa all’eloquente 25-17.

Nel terzo set l’orgoglio bresciano iniziale è un fuoco di paglia perché dopo il 5-3 a proprio favore i ragazzi di Zambonardi cedono di fronte alle battute di Padura Diaz che firma un parziale di 7-0 per il 10-5 in favore della Prisma. A questo punto la Consoli Centrale del Latte McDonald’s Brescia, che molti darebbero già per spacciata, trova un recupero esaltante: Cisolla e Galliani da banda e un vivace Candeli a muro annullano punto dopo punto lo svantaggio e portano l’Atlantide sul 19-17. Il finale è incandescente: Taranto trova la parità sul 21-21 ma ancora Brescia con Esposito, Cisolla (da posto 4 dopo un’interminabile azione) e Candeli ribattono punto su punto fino al set point su 24-23. Bisi per pochi centimetri non trova l’ace decisivo, ma dopo un tocco di prima di Tiberti, Brescia ha la seconda occasione ancora annulata da Taranto. Un ritrovato Padura Diaz aiutato da Parodi, gira l’inerzia del set e lo chiude al quarto tentativo.

Taranto conquista l’intera posta in palio. Brescia non fa drammi e si prepara all’esordio in casa Domenica 25 alle 17 con Lagonegro al San Filippo. Alberto Cisolla che nel match ha superato quota 5000 punti in carriera, analizza così la partita: “All’inizio sembravamo un po’ arruginiti e abbiamo concesso troppi punti agli avversari. Nel finale invece ci siamo sciolti e abbiamo giocato alla pari con Taranto. Dobbiamo ancora migliorare in molti aspetti e cercare di essere più cinici quando abbiamo occasioni a nostro favore”.

TABELLINO

PRISMA TARANTO – GRUPPO CONSOLI CENTRALE McDONALD’S BRESCIA 3-0
(25-22; 25-17; 30-28)

TARANTO: Fiore 13, Coscione 1, Parodi 12, Alletti 6, Cottarelli, Presta 7, Padura Diaz 17, Di Felice , Gironi ne, Goi (L) , Persoglia ne, Hoffer (L) , Cascio , Di Martino. All. Di Pinto

BRESCIA: Orlando, Tasholli, Tiberti 3, Crosatti (L), Cogliati,  Bergoli, Bisi 5, Franzoni (L), Galliani 9, Candeli 7, Esposito 9, Cisolla 10, Tonoli. All. Zambonardi.

Note: Ace Brescia 1, Taranto 5.
Battute sbagliate: Brescia 16, Taranto 13
Muri: Brescia 5, Taranto 11
Attacco Brescia 44%,  Taranto 41%
Ricezione Brescia 50% (18% perfetta),  Taranto 60% (31% perfetta)
Durata: 29’ 25’ 34’. Totale: 1h28′.

Ultimo aggiornamento il 3 Dicembre 2020 14:22

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

13,99€
disponibile
1 nuovo da 13,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
9,48€
11,99
non disponibile
20 nuovo da 8,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
16,90€
17,50
disponibile
2 nuovo da 16,90€
19,99€
non disponibile
1 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
38,95€
53,95
disponibile
1 nuovo da 38,95€
1 usato da 38,17€
Amazon.it
Spedizione gratuita
28,90€
29,99
disponibile
2 nuovo da 27,90€
1 usato da 28,14€
Amazon.it
Spedizione gratuita
58,99€
69,00
disponibile
6 nuovo da 58,99€
4 usato da 44,24€
Amazon.it
Spedizione gratuita
99,00€
114,98
disponibile
2 nuovo da 99,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 3 Dicembre 2020 14:22

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome