Rapina violenta: 25enne condannato a 3 anni e 4 mesi di carcere

Secondo la ricostruzione, il giovane aveva aggredito la sua vittima (un 22enne valtrumplino) con uno spray, poi lo aveva colpito con pugno e gli aveva strappato dal collo la catenina. Il 25enne era stato arrestato dalla Polizia poco dopo

0

Un 25enne di origini moldave è stato condannato a 3 anni e quattro mesi di carcere dal Tribunale di Brescia perché riconosciuto come l’autore di una rapina avvenuta a fine agosto 2019 nell’area della Festa di Radio Onda d’urto.

Secondo la ricostruzione, il giovane aveva aggredito la sua vittima (un 22enne valtrumplino) con uno spray, poi lo aveva colpito con pugno e gli aveva strappato dal collo la catenina. Il 25enne era stato arrestato dalla Polizia poco dopo: in tasca aveva 9 grammi di marijuana e uno spray compatibile con quello dell’aggressione. Il giovane aveva negato gli addebiti (affermando di aver trovato la catenina per terra), mentre il pm aveva chiesto per lui cinque anni di carcere.

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome