SANITA’, la Cisl denuncia: un cavillo blocca le assunzioni di Oss e Asa negli ospedali

"Mentre cresce, anche in ragione dell’emergenza sanitaria, la richiesta di inserimento nelle strutture di Operatori Socio Sanitari e Ausiliari Socio Assistenziali, si assiste al paradosso del blocco della formazione e degli esami di queste figure per niente secondari nel sistema sanitario e assistenziale"

0
Ospedale in fiera a Milano, foto ufficio stampa Regione

“Mentre cresce, anche in ragione dell’emergenza sanitaria, la richiesta di inserimento nelle strutture di Operatori Socio Sanitari e Ausiliari Socio Assistenziali, si assiste al paradosso del blocco della formazione e degli esami di queste figure per niente secondari nel sistema sanitario e assistenziale. All’origine del problema una singolare e discutibile interpretazione dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio”. A lanciare l’allarme è Angela Cremaschini, segretario provinciale della Funzione Pubblica, che – con una nota – chiede “si ponga subito rimedio a questa assurdità”.

“La Cisl FP di Brescia – si legge nella nota – si appella al buon senso delle istituzioni perché si eviti la sospensione di fatto della formazione per gli OSS e gli ASA e si consenta lo svolgimento degli esami per immettere forze nuove e competenti nel sistema sanitario e assistenziale. Quella dell’OSS come figura professionale, con profilo riconosciuto a livello nazionale, è uno dei pilastri nella assistenza sanitaria e socio sanitaria. Opera in contesti ospedalieri, nelle strutture residenziali per anziani e nelle strutture residenziali per disabili e non solo. Mai come oggi si evidenzia quanto siano preziosi come componenti dell’équipe assistenziale ed insieme alle altre professioni sanitarie concorrono in termini di opera, coopera e collabora alla risposta ai bisogni di salute dei ricoverati/degenti. L’ASA è una figura professionale con formazione regionale che lavora in particolare nel mondo socio sanitario e socio assistenziale ed anche lei assiste e risponde ai bisogni di salute dei degenti/ricoverati in queste realtà. In tante provincie della Lombardia – conclude la Cisl bresciana – abbiamo avuto una rapida e drammatica evoluzione della pandemia e ovunque si cercano professionisti da assumere, lo attestano i bandi aperti nelle strutture sanitarie pubbliche e le numerose richieste nella RSA. Già nella prima ondata ed anche oggi si sta procedendo ad anticipare la laurea ad infermieri, a tecnici di radiologia, medici, si facilita e si semplifica il percorso di iscrizione presso gli ordini professionali, mentre è bloccato il percorso di formazione e di idoneità di queste figure”.

Ultimo aggiornamento il 25 Novembre 2020 16:44

MASCHERINE CONTRO IL , LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

25,00€
disponibile
1 nuovo da 25,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
19,99€
non disponibile
1 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
215,04€
disponibile
2 nuovo da 199,69€
Amazon.it
Spedizione gratuita
53,95€
disponibile
1 nuovo da 53,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
28,90€
32,60
disponibile
2 nuovo da 27,90€
1 usato da 28,32€
Amazon.it
Spedizione gratuita
63,90€
65,90
disponibile
5 nuovo da 63,90€
2 usato da 59,43€
Amazon.it
Spedizione gratuita
99,00€
124,98
disponibile
2 nuovo da 99,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 25 Novembre 2020 16:44

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome