Torino Airport vince primo premio agli Aci Europe Best Airport Awards

0
FOTO DA ITALPRESS

TORINO () – Torino Airport è stato nominato miglior aeroporto d’Europa nella sua categoria in occasione della 30a Assemblea e Congresso Annuale di ACI Europe, svoltosi oggi in modalità virtuale a Bruxelles. All’evento hanno partecipato oltre 400 amministratori delegati e leader del settore dell’aviazione.
Il premio, giunto alla 16esima edizione, ha voluto riconoscere quest’anno la capacità di reagire all’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, vero elemento caratterizzante per l’industria nel corso del 2020.
L’Aeroporto di Torino è stato giudicato da una giuria indipendente formata da esperti di aviazione civile della Commissione europea, di Eurocontrol, di SESAR Joint Undertaking, della European Travel Commission e di Flight Global.
Primo nella categoria fino a 5 milioni di passeggeri, l’aeroporto di Torino si è distinto per la capacità di mettere in atto con tempestività ed efficacia le misure preventive volte a contenere la pandemia, proponendo, talvolta per primo, soluzioni innovative. Particolare rilevanza è stata attribuita alla formazione e alla tutela dei dipendenti, oltre alla capacità di collaborare con la comunità, sostenendo persone e scuole in difficoltà attraverso donazioni ai comuni limitrofi.
Parlando durante la cerimonia, l’Amministratore Delegato di Torino Airport Andrea Andorno ha dichiarato: “Sono orgoglioso che l’Aeroporto di Torino sia stato premiato come miglior aeroporto europeo del 2020 nella sua categoria. Ringrazio ACI Europe e la giuria, che hanno riconosciuto il valore del nostro impegno. In particolare sono grato ai dipendenti del Gruppo SAGAT che hanno reso possibile questo risultato. Questo premio è frutto del lavoro di tutti, di chi è stato in prima linea e di chi ha, con la sua attività ordinaria, garantito la continuità aziendale. Ringrazio infine i nostri Azionisti che pongono grande attenzione ad uno sviluppo sostenibile. Si tratta di un riconoscimento che giunge in un momento difficile, ma che ci conferma che siamo sulla strada giusta per fronteggiare la crisi e continuare a svolgere il ruolo di volano dell’economia e di responsabilità sociale per tutto il territorio a cui facciamo riferimento”.
(ITALPRESS).

Comments

comments