🔴 Aids, la battaglia continua: in un anno 67 nuovi positivi nel Bresciano, il 90% sono maschi

Il 41,3% dei casi di contagio da Hiv ha riguardato omosessuali, il 46,0% maschi eterosessuali, il 9,5% femmine eterosessuali e 3,2% consumo di droghe per via iniettiva

0
I dati aggiornati dell'Aids in provincia di Brescia

Sono 2531 le nuove diagnosi di HIV in Italia. Solo nel 2019. Ad affermarlo è l’Istituto Superiore di Sanità che ha rilasciato il nuovo report con i dati su Hiv e . Numeri che danno conto di un calo (erano 2847 del 2018, meno 11%) costante. Anche se la battaglia contro uno dei virus più temuti – e meno citati – non è ancora vinta.

L’Italia, in termini di incidenza delle nuove diagnosi HIV, si colloca lievemente al di sotto della media dei Paesi dell’Unione Europea (4,7 casi per 100.000 residenti). In Lombardia, nel 2019 sono stati registrati 544 nuovi casi, con un’incidenza di 4,9 casi ogni 100.000 residenti. Di questi, il 50,1% delle infezioni sono riferibili a omosessuali maschi, il 29,1% a maschi eterosessuali, il 15,9% a femmine eterosessuali e il restante 4,9% al consumo di eroina. Nel biennio 2018-2019, sono 311 i casi di AIDS che sono stati registrati fra i residenti in Lombardia.

Nella provincia di Brescia, i casi registrati nel 2019 sono stati 67: il 41,3% ha riguardato omosessuali, il 46,0% maschi eterosessuali, il 9,5% femmine eterosessuali e 3,2% consumo di droghe per via iniettiva. Nove contagiati su dieci, dunque, sono maschi.

In generale, l’80% dei nuovi malati sono uomini, di età compresa tra i 25 e i 29 anni (10,4 nuovi casi ogni 100.000 residenti) e, a ruota, la fascia 30-39 (9,8 nuovi casi ogni 100.000 residenti); in queste fasce di età l’incidenza nei maschi era 4 volte superiore a quelle delle femmine. E nella maggior parte delle nuove dignagnosi la causa sono rapporti non protetti da preservativi (84%), equamente divisi tra omosessuali (un dato però in forte crescita) ed eterosessuali.

Nel 2019, la maggior parte delle nuove diagnosi di infezione da HIV è attribuibile a rapporti sessuali non protetti da preservativo, che costituiscono l’84,5% di tutte le segnalazioni (eterosessuali 42,3%, maschi che fanno sesso con maschi – MSM 42,2%). Per quanto riguarda i rapporti tra persone di sesso diverso il contagio ha riguardato per il 59,6% maschi e per il 40,4% da femmine. Tra i maschi, il 53% delle nuove diagnosi è rappresentato da MSM.

Nel 2019, il 39,7% delle persone con una nuova diagnosi di infezione da HIV è stato diagnosticato tardivamente con un numero di linfociti CD4 inferiore a 200 cell/μL e il 58,7% con un numero inferiore a 350 cell/μL.  Una diagnosi tardiva (CD4 < 350 cell/μL) è stata riportata in 2/3 dei maschi eterosessuali (68,9%) e in più della metà delle femmine (58,3%) con nuova diagnosi HIV.  Nel 2019, un terzo delle persone con nuova diagnosi HIV ha eseguito il test HIV per sospetta patologia HIV correlata o presenza di sintomi HIV (33,1%).

COME PROTEGGERSI DALL’AIDS

Ad oggi, non esiste ancora una cura che metta la parola fine all’HIV. Per questo è fondamentale proteggersi con i tanti strumenti che abbiamo a disposizione.

Profilattici o barriere meccaniche

Il profilattico non ha bisogno di presentazioni. Semplice, economico, efficace. Bisogna ricordarsi di indossarlo sempre.

PrEP

Se quando si fa sesso non si usa sempre il preservativo o ci si dimentica di usarlo, vale la pena informarsi sulla PrEP. La Profilassi pre-esposizione consiste in una pillola da assumere quotidianamente o al bisogno in grado di proteggere dal virus HIV. Si compra in farmacia ma è necessaria la prescrizione di un infettivologo.

U=U

La terapia protegge. Essere sieropositivi in terapia efficace blocca la diffusione del virus. Quando si fa sesso con una persona con HIV in terapia efficace non ci sono rischi di trasmissione del virus, anche in caso di rapporto senza condom.

Il test HIV resta centrale

L’unico modo per scoprire di avere l’HIV è fare il test. Sono ancora tantissime, troppe, le persone che fanno il test tardi, all’apparizione dei primi sintomi o di patologie legate all’AIDS. Una diagnosi precoce permette di iniziare subito la terapia e bloccare la trasmissione del virus.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

100pcs Formato Faccia Libera USA e Getta Blu 3-ply
13,90€
14,90€
disponibile
2 new from 13,90€
Modelabs FFP2 KN95 Maschera viso, Confezione da 100
139,99€
179,69€
disponibile
2 new from 139,99€
STM Mascherine FFP2 certificate 25 pezzi
22,99€
36,95€
disponibile
3 new from 22,99€
2 used from 20,45€
EasyCHEE Powstay PM01A Maschera di protezione antiparticolato FFP2 NR, 10 pezzi
22,90€
26,99€
disponibile
2 new from 22,50€
2 used from 22,44€
Ultimo aggiornamento il

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome