CORONAVIRUS, l’allarme di Coldiretti: con comuni blindati a Natale agriturismi bresciani Ko

Tiziana Porteri Terranostra Brescia: “in questo modo il futuro di un intero settore è seriamente compromesso”

0
Agriturismo, foto generica da Pixabay

La decisione di blindare gli italiani nel proprio comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno mette ko le strutture agrituristiche bresciane che sono principalmente situate in piccoli centri rurali con una clientela proveniente dai paesi limitrofi. E’ quanto denuncia Brescia in riferimento alle misure del nuovo DPCM per le feste di fine anno. “Il  settore agrituristico bresciano infatti conta oltre 350 strutture sul territorio – precisa Tiziana Porteri Presidente di Terranostra Brescia – e già nel primo periodo di emergenza sanitaria ha subito perdite di fatturato per oltre 30 milioni di euro. Da inizio novembre ad oggi, a causa della zona rossa prima e arancio ora le attività agrituristiche sono chiuse ed ora, l’atteso DCPM potrebbe dare un altro duro colpo all’intero comparto”.

Infatti l’eventuale possibilità per le strutture della ristorazione di rimanere aperti a pranzo durante le festività sarebbe vanificata – sottolinea Coldiretti Brescia – dai limiti agli spostamenti tra comuni che impedisce agli ospiti di raggiungere le campagne. Un vero paradosso se si considera che gli spesso situati in zone isolate in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, che sono secondo www.campagnamica.it i luoghi più sicuri perché è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche.

I limiti imposti per le festività di fine anno – precisa Coldiretti – arrivano dopo che il primo lockdown ha azzerato le visite in campagna nei tradizionali weekend di primavera e di Pasqua mentre durante l’estate ha pesato l’assenza praticamente totale degli stranieri che in alcune regioni rappresenta la maggioranza degli ospiti degli agriturismi.

“Indipendentemente dalle festività natalizie – conclude Tiziana Porteri – gli agriturismi bresciani stanno subendo e continuano a subire gravi danni economici senza nessuna prospettiva concreta di riapertura, l’incertezza in cui siamo costretti a vivere, unita al miraggio di ristori che tardano ad arrivare, minano seriamente il futuro delle nostre attività. Unico segnale concreto in arrivo a breve è da parte di Regione Lombardia che, nell’ambito della Misura 21,  porta fondi necessari ad un settore che sta vivendo un periodo particolarmente difficile”.

MASCHERINE CONTRO IL , LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

100pcs Formato Faccia Libera USA e Getta Blu 3-ply
13,90€
14,90€
disponibile
2 nuovo da 13,90€
STM Mascherine FFP2 certificate 25 pezzi
37,50€
disponibile
3 nuovo da 37,50€
1 usato da 24,13€
Ultimo aggiornamento il 13 Gennaio 2021 13:01

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome