Inter, Conte “Tante gare importanti a distanza ravvicinata”

0
FOTO DA ITALPRESS

MILANO (ITALPRESS) – E’ un Antonio Conte ermetico ma fiducioso quello che ha parlato oggi, dopo le belle vittorie esterne contro Sassuolo e Borussia Moenchengladbach, in vista della sfida casalinga di domani, contro il Bologna, e dell’ultimo e decisivo match del girone di Champions League, previsto mercoledì sera, a San Siro, contro lo Shakhtar. “Turnover? Vediamo. Prima delle ultime gare ci siamo tappati le orecchie e abbiamo pensato soltanto a giocare e a fare del nostro meglio. Barella può e deve migliorare: lui ha margini di miglioramento importanti. Sa bene dove deve lavorare e dove deve migliorare. Sensi non è ancora pronto. Nainggolan? Anche lui non ha ancora recuperato”, ha detto il tecnico dell’Inter.

“Abbiamo giocato quattro partite in undici giorni: è inevitabile che ci sia un pò di stanchezza. Questa è la difficoltà maggiore: giocare tante gare importanti a distanza ravvicinata. Abbiamo poco tempo per preparare le varie sfide al meglio e per recuperare le energie”, ha spiegato poi Conte.

“Il Bologna è una squadra forte, che gioca ad alti ritmi e che ha avuto una settimana per preparare il match. Dovremo prestare la massima attenzione e fare bene: vogliamo continuare il nostro percorso”, ha aggiunto l’allenatore dell’Inter.

“Sicuramente il risultato finale di ogni gara condiziona i giudizi e tante altre situazioni. Detto questo, noi cerchiamo di migliorare in tutto, sia da un punto di vista dell’organizzazione tattica che sotto il profilo dello spirito, dell’approccio e della gestione”, ha concluso Conte.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.