⚠️⚠️⚠️ CORONAVIRUS, divieti di Natale: ecco il calendario deciso dal governo (e le eccezioni)

ECCO I NUOVI DIVIETI E COSA E' CONSENTITO: ANCHE NEI GIORNI ROSSI SI POTRA' ANDARE DA AMICI E PARENTI, MA CON LIMITAZIONI

0
Coronavirus a Brescia, foto generica da Pixabay

Dopo aver annunciato aperture rispetto a quanto inizialmente previsto, il Governo – per contenere la diffusione dell’epidemia di Coronavirus – ha deciso di cambiare rotta e imporre nuovamente una stretta molto vigorosa delle libertà individuali in vista delle festività natalizie, con diversi giorni di lockdown (totale, come in primavera, o quasi). Una decisione che è arrivata questa sera dopo diversi giorni di indiscrezioni e discussione.

+++ ARTICOLO AGGIORNATO ALLE ORE 18.30 +++

Di seguito riportiamo quanto deciso dal Governo.

DECRETO DI NATALE: ECCO COSA HA DECISO IL GOVERNO

GIORNI DA LUNEDì 21 A MERCOLEDì 23 DICEMBRE: ZONA GIALLA

Valgono le attuali regole della zona gialla, con negozi e parrucchieri aperti, bar e ristoranti attivi fino alle 18. Non ci si potrà spostare fuori dalla Regione se non per lavoro, salute, urgenza o per tornare alla residenza e al domicilio. Rimane anche il coprifuoco dalle 22 alle 5.

GIORNI DA GIOVEDì 24 A DOMENICA 27 DICEMBRE: ZONA ROSSA

ATTIVITA’ APERTE (con orari giorni festivi): alimentari, farmacie, tabacchi, edicole e librerie

ATTIVITA’ CHIUSE: negozi, bar, ristoranti

SPOSTAMENTI: vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune (deroghe solo per lavoro, salute, urgenza), non si potrà uscire nemmeno per andare a casa di parenti o amici e sono vietati pranzi e cene di Natale con parenti e amici (ammessi nucleo convivente + massimo 2 genitori anziani). Si potrà invece uscire per andare a messa e per fare attività sportiva e motoria o assistere chi non è autosufficiente.

C’è un’eccezione importante: sarà consentito uscire di casa per andare  far visita a parenti e amici, purché ci si sposti in massimo due persone (oltre a eventuali minori di 14 anni) e sempre rispettando gli orari di coprifuoco. Inoltre sarà consentito per ogni giornata spostarsi per tale motivo una sola volta (tradotto: chi è andato a pranzo dai genitori non può vedere la sera gli amici).

GIORNI DA LUNEDì 28 DICEMBRE A MERCOLEDì 30 DICEMBRE: ZONA ARANCIONE

Valgono le regole della zona arancione, con coprifuoco alle 22 e divieto di spostamento fuori dal Comune, se non per motivi di lavoro, salute urgenza, ritorno alla residenza o per recarsi in una delle attività consentite (come supermercati in paesi limitrofi e parrucchieri).

C’è però un’eccezione importante: “Sono consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi comuni”.

C’è un’eccezione importante: sarà consentito uscire di casa per andare  far visita a parenti e amici, purché ci si sposti in massimo due persone (oltre a eventuali minori di 14 anni) e sempre rispettando gli orari di coprifuoco. Inoltre sarà consentito per ogni giornata spostarsi per tale motivo una sola volta (tradotto: chi è andato a pranzo dai genitori non può vedere la sera gli amici).

GIORNI DA GIOVEDì 31 DICEMBRE A DOMENICA 3 GENNAIO: ZONA ROSSA

ATTIVITA’ APERTE (con orari giorni festivi): alimentari, farmacie, tabacchi, edicole e librerie

ATTIVITA’ CHIUSE: negozi, bar, ristoranti

SPOSTAMENTI: vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune (deroghe solo per lavoro, salute, urgenza), non si potrà uscire nemmeno per andare a casa di parenti o amici e sono vietati pranzi e cene di Natale con parenti e amici (ammessi nucleo convivente + massimo 2 genitori anziani). Si potrà invece uscire per andare a messa e per fare attività sportiva e motoria o assistere chi non è autosufficiente.

C’è un’eccezione importante: sarà consentito uscire di casa per andare  far visita a parenti e amici, purché ci si sposti in massimo due persone (oltre a eventuali minori di 14 anni) e sempre rispettando gli orari di coprifuoco. Inoltre sarà consentito per ogni giornata spostarsi per tale motivo una sola volta (tradotto: chi è andato a pranzo dai genitori non può vedere la sera gli amici).

LUNEDì 4 GENNAIO: ZONA ARANCIONE

Valgono le regole della zona arancione, con coprifuoco alle 22 e divieto di spostamento fuori dal Comune, se non per motivi di lavoro, salute urgenza, ritorno alla residenza o per recarsi in una delle attività consentite (come supermercati in paesi limitrofi e parrucchieri).

C’è però un’eccezione importante: “Sono consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi comuni”.

C’è un’eccezione importante: sarà consentito uscire di casa per andare  far visita a parenti e amici, purché ci si sposti in massimo due persone (oltre a eventuali minori di 14 anni) e sempre rispettando gli orari di coprifuoco. Inoltre sarà consentito per ogni giornata spostarsi per tale motivo una sola volta (tradotto: chi è andato a pranzo dai genitori non può vedere la sera gli amici).

GIORNI DA MARTEDì 5 GENNAIO A MERCOLEDì 6 GENNAIO: ZONA ROSSA

ATTIVITA’ APERTE (con orari giorni festivi): alimentari, farmacie, tabacchi, edicole e librerie

ATTIVITA’ CHIUSE: negozi, bar, ristoranti

SPOSTAMENTI: vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune (deroghe solo per lavoro, salute, urgenza), non si potrà uscire nemmeno per andare a casa di parenti o amici e sono vietati pranzi e cene di Natale con parenti e amici (ammessi nucleo convivente + massimo 2 genitori anziani). Si potrà invece uscire per andare a messa e per fare attività sportiva e motoria o assistere chi non è autosufficiente.

C’è un’eccezione importante: sarà consentito uscire di casa per andare  far visita a parenti e amici, purché ci si sposti in massimo due persone (oltre a eventuali minori di 14 anni) e sempre rispettando gli orari di coprifuoco. Inoltre sarà consentito per ogni giornata spostarsi per tale motivo una sola volta (tradotto: chi è andato a pranzo dai genitori non può vedere la sera gli amici).

Ultimo aggiornamento il 15 Maggio 2022 09:06

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

18,75€
disponibile
2 new from 18,75€
as of 15 Maggio 2022 09:06
8,58€
8,98€
disponibile
2 new from 8,58€
as of 15 Maggio 2022 09:06
26,50€
disponibile
2 new from 19,50€
as of 15 Maggio 2022 09:06
3,48€
disponibile
4 new from 3,48€
as of 15 Maggio 2022 09:06
20,00€
disponibile
7 new from 14,00€
as of 15 Maggio 2022 09:06
5,50€
disponibile
as of 15 Maggio 2022 09:06
Ultimo aggiornamento il 15 Maggio 2022 09:06

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome