Lutto nel mondo indipendentista bresciano: è morto Orini, il papà del Tanko

Nel 2014 fu tra i protagonisti del cosiddetto assalto al campanile di piazza San Marco, a Venezia

0
Giancarlo Orini

Lutto nel mondo indipendentista bresciano. Dopo la scomparsa di Roberto Abeni, infatti, nelle scorse ore si è spento Giancarlo Orini. Orini – titolare di una ditta di vendita e noleggio camper a Castegnato – aveva 81 anni e lo scorso 30 novembre aveva accusato un infarto. Nella notte è morto all’ospedale Civile.

Fu tra i primissimi tesserati della bresciana (nel 1992, con l’ex senatore Francesco Tabladini, coniò anche la moneta del Carroccio), movimento che lasciò dopo pochi anni – era il 1997 – contestandone il “tradimento” dei principi originari. Negli anni fondò e partecipò a diversi movimenti indipendentisti (Partito Liberal popolare-in Europa con Haider, Lega Padana Lombardia, Lombardia Stato, Brescia Patria etc). Nel 2014, quindi, fu tra i protagonisti dell’assalto dei “Serenissimi” al campanile di piazza San Marco, a Venezia. Un’azione simbolica – con al seguito un trattore camuffato da carroarmato, il famoso tanko – che si concluse con un lunghissimo processo per terrorismo.

Orini, dopo essere finito ai domiciliari e liberato, motivò il blitz come un’azione goliardia e fu poi scagionato dalle gravi accuse.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 10 Gennaio 2021 02:48

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome