Brescia, da gennaio attive due nuove centraline per misurare la qualità dell’aria

Saranno attive da gennaio le due stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria installate in Via Tartaglia e nel quartiere San Polo a Brescia

0
Panorama di Brescia
L'aria grigia del panorama di Brescia

Saranno attive da gennaio le due stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria installate in Via Tartaglia e nel quartiere San Polo a Brescia. La prima, posizionata in prossimità di flussi viari significativi, è classificata come stazione “da traffico” e misurerà PM10, ossidi di azoto (NO ed NO2) e benzene. La seconda, sita in via Sabbioneta – angolo via Asola, è finalizzata a misurare i livelli di inquinamento atmosferico medi del territorio, e rileverà i valori di PM2.5 e ossidi di azoto (NO ed NO2).

In seguito all’allacciamento della rete elettrica è stato possibile procedere con i lavori di cablaggio e taratura delle strumentazioni all’interno delle centraline, che a breve, dopo un necessario iter di verifica sul corretto funzionamento di strumenti e trasmissione dati, saranno completamente operative.

La scorsa settimana il presidente di Arpa Lombardia Stefano Cecchin ha voluto controllare di persona che tutto procedesse secondo l’intenso cronoprogramma che l’Agenzia si era impegnata a rispettare una volta terminati i lavori da parte dei fornitori. “Nei prossimi giorni le due centraline in via Tartaglia e nel quartiere San Polo registreranno i dati della qualità dell’aria di Brescia assieme alle altre stazioni già attive – ha dichiarato Cecchin – ciò permetterà di avere un quadro ancora più completo rispetto all’andamento degli inquinanti atmosferici.”

Soddisfatto anche Fabio Cambielli, direttore del dipartimento provinciale di Brescia, che aveva assicurato la massima attenzione sulla questione. “Come promesso – sottolinea Cambielli – è stato sfatto un grande sforzo da parte di Arpa, per cui da gennaio saranno attive due ulteriori centraline della qualità dell’aria, che si vanno ad aggiungere alla rete già presente a Brescia. Quindi, potremo monitorare e controllare in maniera più dettagliata approfondita la presenza degli inquinanti atmosferici nella nostra città.”

Lo scorso anno, a gennaio, le centraline della rete già attive registrarono dati negativi per la qualità dell’aria di Brescia: ben 10 giorni su 13 sono infatti stati caratterizzati da livelli di polveri sottili oltre i 50 microgrammi per metro cubo.

Ultimo aggiornamento il 25 Dicembre 2021 02:36

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

29,95€
disponibile
2 new from 29,95€
as of 25 Dicembre 2021 02:36
2,99€
disponibile
3 new from 2,50€
as of 25 Dicembre 2021 02:36
14,00€
17,00€
disponibile
3 new from 14,00€
as of 25 Dicembre 2021 02:36
5,50€
disponibile
as of 25 Dicembre 2021 02:36
Ultimo aggiornamento il 25 Dicembre 2021 02:36

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome