Recovery, Renzi “Se c’è accordo si va avanti”

0
FOTO DA ITALPRESS

ROMA () – “Mi piacerebbe che sui punti sui quali ci viene detto di no, ci venga spiegato il perchè. Perchè i servizi segreti debbano non vedere assegnata la delega. Perchè quando chiediamo di dare più soldi ai comuni ci viene detto di no. Sono convinto che questa vicenda vada affrontata presto, siamo disponibili a discutere sui nostri punti, siamo prontissimi ad andare al tavolo a discutere punto per punto. E’ una questione da risolvere in queste settimane, non si può tirare troppo per le lunghe. Se c’è accordo bene, si va vanti. Se non c’è un accordo le ministre di Italia Viva si ritireranno. Noi non siamo a caccia di poltrone, se non andiamo bene magari c’è la possibilità di una maggioranza senza di noi, in questo caso auguri a tutti”.
Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nel corso della presentazione del progetto per il Recovery Plan.
“Alleanza Pd – Cinquestelle? Noi non abbiamo condiviso con gli altri i testi che abbiamo presentato, ma siamo pronti a farlo. Un’alleanza elettorale con chi dice no al Mes, no all’alta velocità, si al giustizialismo e no alla crescita faccio fatica a vederla. Se però il Pd si trova bene vada. Penso che la vera nostra priorità è mettersi intorno al tavolo e decidere come finiamo la legislatura, farei questa discussione non sul futuro”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).

Comments

comments