Il Vittoriale archivia il 2020: tanto lavoro, ma il lockdown costa 150mila visitatori

A fare il punto dell'annata appena chiusa è stato il presidente Giordano Bruno Guerri, nella sua consueta relazione annuale

0
Il Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera
Il Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera

Il – che quest’anno compirà un secolo di vita – ha superato anche il difficile 2020. E si prepara al rilancio, nella speranza di raccogliere i frutti del tanto lavoro fatto anche in tempi di lockdown. A fare il punto dell’annata appena chiusa è stato il presidente , nella sua consueta relazione annuale.

“La buona notizia è che nessuno – nessuno – fra i molti lavoratori e i moltissimi collaboratori del Vittoriale è stato colpito dal morbo che ci affligge”, così si apre la nota ufficiale. I numeri, ovviamente, sono però drammatici, come quelli di tutte le attività culturali in Italia. Dai 279.328 visitatori del 2019, infatto, la casa-museo di D’Annunzio è passata ai 113.700 del 2020.

Ma, anche a porte chiuse, il Vittoriale ha continuato a lavorare in vista della riapertura. “Contro ogni avversità – scrive Guerri – abbiamo lanciato la nostra sfida all’afflizione e, ancora nelle feste di fine anno, erano aperti cinque cantieri nel Vittoriale chiuso. Abbiamo lavorato freneticamente, duramente, per concludere il decennale progetto Riconquista e far trovare ai visitatori un Vittoriale del tutto restaurato e aperto in ogni luogo”.

Inoltre, nel corso dell’anno, 101 studiosi hanno frequentato i Archivi e Biblioteche del Vittoriale. Sono 532 le nuove acquisizioni di libri della Biblioteca Dannunziana Corrente. Sono 839 gli articoli di giornale dell’anno 2020 dell’Archivio Ritagli.

IL 2021 DEL VITTORIALE

“Nel 2021 – si legge ancora – il Vittoriale degli italiani compie 100 anni. Lo celebreremo in molti modi, anzitutto estendendo l’offerta di un ingresso gratuito al Parco agli operatori sanitari, non più soltanto a quelli lombardi, ma anche a quelli che verranno da ogni parte d’Italia. Fra le altre iniziative, verrà pubblicato un volume che ripercorre per la prima volta l’intera storia del Vittoriale, dall’arrivo a Gardone Riviera di Gabriele d’Annunzio a oggi”. Mentre tra le cose ancora da fare Guerri cita “la sistemazione dell’altro lato delle Vallette, la
Cascina Fraole, bene immobiliare preziosissimo e finora mai utilizzato”.

I LAVORI AL VITTORIALE

In gennaio e febbraio 2020 sono proseguiti i lavori per l’ambizioso progetto di completamento del Parlaggio, con la pavimentazione in marmo rosso di Verona, come voluto dal Vate, grazie a un finanziamento dell’assessorato alla Cultura di Regione Lombardia, a un prestito a tasso 0 della banca La Valsabbina e a un notevole sforzo economico del Vittoriale.

Nel mese di marzo sono state installate le nuove poltroncine nella platea del Parlaggio: grazie a un innovativo sistema di fissaggio, sono state appoggiate al prezioso marmo senza ledere la pietra. Sempre grazie a un accurato finanziamento di Regione Lombardia, a settembre sono iniziati gli importanti lavori di riqualificazione della Piazzetta Dalmata e di Piazza Esedra, con la pulitura dei marmi e la riqualificazione degli intonaci secondo il colore originale, proseguendo così il lavoro iniziato con la pulitura dell’ingresso principale del Vittoriale e del viale d’ingresso.

Allo stesso tempo, grazie al bando “Beni Aperti” indetto da Fondazione Cariplo, ha preso finalmente il via la realizzazione, presso il Casseretto, del nuovo Museo Maroni, con l’approvazione del progetto da parte della Sovrintendenza. Grazie al contributo del MIBACT, nei mesi di ottobre e novembre sono iniziati i lavori di restauro di due obici della Prima guerra mondiale e dello SVA del Volo su Vienna.

Sono continuati i restauri delle stoffe grazie alla campagna “Adotta una stoffa, adotta un cuscino”. Interventi di restauro sono stati eseguiti anche su una serie di vetri e ceramiche e, grazie alla collaborazione con la Selleria Bresciani di Bovezzo, sulle selle in cuoio appartenute a Gabriele d’Annunzio.

In novembre sono iniziati i lavori di riqualificazione di Villa Mirabella, che, dopo i necessari interventi, accrescerà gli spazi museali della Fondazione.

Infine, è terminata la riqualificazione del roseto dei giardini privati, grazie al progetto L-ODO-ROSA, che ha permesso la messa a dimora della preziosa rosa “Gabriele d’Annunzio”, varietà ibridata espressamente per il Vittoriale degli Italiani. La rosa Gabriele d’Annunzio ha vinto la Medaglia d’oro per le nuove rose al prestigioso Concorso di Roma 2020 e il premio per la rosa con il miglior profumo al Concorso Internazionale delle nuove rose a Madrid.

GLI EVENTI DEL 2020 AL VITTORIALE

Ti aspettavamo qui, 15 febbraio. La Fondazione

Il Vittoriale degli Italiani e la Società di Studi Fiumani hanno voluto dare sepoltura ai resti di Riccardo Gigante, sindaco di Fiume e senatore d’Italia, ucciso nel 1945. I resti erano stati recentemente rinvenuti in una fossa comune. Gabriele d’Annunzio, quando decise di costruire il proprio Mausoleo, scelse dieci amici, compagni di guerra e dell’Impresa fiumana, perché lo accompagnassero in altrettante urne disposte a cerchio. Su una di queste è inciso il nome di Riccardo Gigante, ora tumulato lì a coronare la storia di un’amicizia nata e cresciuta nella Fiume italiana.

Un perfettissimo teatro, 4 luglio.

“Una conca marmorea sotto le stelle”: così Gabriele d’Annunzio immaginava il teatro ideale per rappresentare i propri spettacoli, naturalmente immerso nella splendida cornice del Vittoriale. Il Parlaggio, come lo volle chiamare, era rimasto incompiuto fino a oggi per mancanza di fondi. L’opera di completamento dell’Anfiteatro, realizzata da Margaf SPA, era pronta per l’inaugurazione il 12 marzo, compleanno di d’Annunzio, ma fu rinviata al 4 luglio per l’emergenza Covid. All’inaugurazione, sul rinnovato palcoscenico dell’Anfiteatro, hanno partecipato il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l’Assessore Regionale all’Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli e il Presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani Giordano Bruno Guerri. È seguito il saluto musicale di esordio del Nuovo Trio Italiano d’Archi del Vittoriale, e l’intera manifestazione è stata rilanciata dai più importanti media nazionali.

Anniversario Ludwig van Beethoven, 29 luglio.

Il Parlaggio ha ospitato il primo concerto nella sua nuova veste in marmo rosso di Verona. Sul suo palcoscenico panoramico si è riunita l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano eseguendo il programma Anniversario Ludwig van Beethoven, sotto la direzione del Maestro Gábor Takács-Nagy: un omaggio al compositore tedesco di cui, nel 2020, si sono celebrati i 250 anni dalla nascita. Nell’occasione il Parco è rimasto aperto fino alla mezzanotte, con ingresso a offerta libera e i fondi ricevuti sono stati utilizzati per il restauro della facciata della Prioria.

La Versiliana, luglio e agosto.

Dopo avere inaugurato, insieme al presidente della Versiliana Alfredo Benedetti una mostra di Andrea Chisesi e un busto dedicato a d’Annunzio dello scultore Gabriele Vicari, il Presidente Giordano Bruno Guerri ha organizzato e condotto cinque incontri in tema dannunziano: 16 luglio, Gabriele d’Annunzio, l’Imaginifico, con Maurizio Serra; 23 luglio, Dall’impresa di Fiume al 25 luglio 1943, con Pierluigi Vercesi; 30 luglio, Comunicazione della cultura e cultura della comunicazione, con Fabrizio Moretti; 13 agosto, Arturo Ferrarin, eroe del cielo, con Valentina Ferrarin e Umberto Donati; 20 agosto, Dal coraggio alla libertà, con Paolo Crepet.

Festival dannunziano di Pescara, settembre.

All’Aurum di Pescara si è svolto il convegno D’Annunzio legislatore. Costituzioni, visioni, utopie dell’Impresa Fiumana. A cento anni dalla proclamazione della Carta del Carnaro, la Regione Abruzzo, la Città di Pescara e la a Fondazione Il Vittoriale degli Italiani hanno dedicato un convegno di studi all’Impresa fiumana e all’analisi della Carta del Carnaro.

XI Premio del Vittoriale, 5 settembre.

Aurum di Pescara, il Premio del Vittoriale, riproduzione del cavallo blu di Mimmo Paladino, è stato assegnato quest’anno a Sergio Castellitto “per il suo perfettissimo lavoro di attore e regista, e per avere reso magnificamente sullo schermo la figura di Gabriele d’Annunzio.” Il riconoscimento ha voluto rendere omaggio anche all’interpretazione che Castellitto ha offerto della “vita inimitabile” di d’Annunzio nel film Il cattivo poeta, di Gianluca Jodice, prossimamente nelle sale cinematografiche.

Va, pensiero…, 6 settembre.

Il Parlaggio è tornato a ospitare l’Ensemble I Pomeriggi Musicali di Milano. Va, pensiero… è il titolo del programma affidato alla direzione di Jacopo Brusa, per sottolineare l’omaggio a Verdi in apertura di serata con il celebre coro dall’opera Nabucco trascritto per ensemble di fiati. Nell’occasione, il Parco è rimasto aperto fino alla mezzanotte.

Una risposta di alta vita, 26 settembre.

La Fondazione ha reagito mantenendo fede, di fronte al proprio pubblico affezionato, alla tradizione della festa settembrina, con un ricco calendario di attività. La festa si è svolta alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, del Presidente del Consiglio regionale della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, dell’Assessore all’Autonomia e Cultura della Regione Lombardia Stefano Bruno Galli, del Sindaco della Città di Pescara Carlo Masci e dell’Assessore alla Cultura e al Patrimonio Unesco della Città di Siracusa Benedetto Fabio Granata. Il Vittoriale ha aperto gratuitamente le porte al pubblico a partire dalle ore 15.00, inaugurando nuove esposizioni e accogliendo nuovi doni.

NUOVE ACQUISIZIONI E DONAZIONI AL VITTORIALE

– Acquisizione Biblioteca personale Henry Furst, legionario e traduttore di d’Annunzio;
– Copia digitale di un messaggio autografo su carta con motto “Squadra San Marco – Ti con Nu Nu con Ti”, busta, una fotografia con dedica e una dedica su volume, immagini di oggetti donati da Gabriele d’Annunzio a Emilia Curti: una penna d’oro e un foulard;
– Copia digitale della lettera di Gabriele d’Annunzio a Adolfo Guiducci datata “Fiume d’Italia 3 ottobre 1919”; fotografia di Gabriele d’Annunzio a Fiume, con data “Fiume, 1920” e firma autografa; dedica a Adolfo Guiducci datata “Fiume: settembre 1919” su La Pentecoste d’Italia;
– Copia digitale di due lettere con busta di Gabriele d’Annunzio e una fotografia con dedica autografa: “Al Commissario Generale dottor Rino Radice”, datata Il Vittoriale San Pietro m. 1934, 8 cc. su carta con motto “Ardisco non ordisco” più busta; “Ai Commissarii per la vigesima nona Esposizione canina in Gardone del Garda” – San Marco, 25/04/1934, 7 cc. su carta con motto “Sufficit Animus. Prima Squadriglia Navale” più busta;
-Fotografia di Gabriele d’Annunzio in divisa da Lanciere con dedica manoscritta. “A Fulvia – che sa tutto e fa tutto bene. Il Lanciere bianco che non sa nulla e non fa nulla. 1934 Gabriele d’Annunzio”;
– Gruppo di libri dannunziani 1922-1939 donati da Nicoletta Della Vedova;
– Copia digitale di documenti dannunziani vari del fondo Filippo Menchini Fabris;
– Lettera autografa di Gabriele d’Annunzio all’avvocato Francesco Coselschi, datata 01/08/1910, 6 carte.
– “Che grande e superbo artista voi siete!” Prove di stesura del Piacere di Daniela Garofalo e Niva Lorenzini, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2020, pp. 184, con numerose pagine inedite.

IL PROGETTO OLEUM VATIS

La raccolta delle olive, provenienti dai 395 ulivi del parco del Vittoriale, ha consentito anche quest’anno la realizzazione del progetto Oleum Vatis, per la raccolta, la spremitura e la commercializzazione dell’olio in collaborazione con l’azienda agricola Il Cavaliere. Con il raccolto del nostro vigneto, in collaborazione con il Consorzio Valtenesi, è stato realizzato il vino Rosa del Vittoriale. Il vino Disobbedisco, prodotto dalla cantina Majolini, ha ricevuto la certificazione biologica.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
74,99€
89,00€
disponibile
2 new from 74,99€
Ultimo aggiornamento il 22 Gennaio 2021 02:37

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome