🔴 Regione Lombardia: il triste addio di Gallera, dall’Ambrogino d’oro al Tapiro d’oro

0
Gallera fasciato dopo una ferita alla testa riportata giocando a paddle, immagine pubblicata da lui sui social

“Voglio ringraziare i tre assessori, che hanno lavorato con me in questi tre anni, che hanno messo a disposizione il loro impegno e la loro capacità. Li voglio ringraziare perché hanno dimostrato una grande… una grande voglia di fare, un grande impegno. Silvia Piani, Martina Cambiaghi, Giulio Gallera. Quest’ultimo ha svolto un lavoro mooolto (sic.) pesante in questi ultimi mesi e quindi era particolarmente stanco. Ha quindi condiviso un avvicendamento”.

Con queste parole, che non citano esplicitamente l’estromissione dalla giunta, Attilio Fontana ha ufficialmente “licenziato” oggi l’esponente più noto del suo esecutivo, . Colui che, con la delega al Welfere, da primavera ha dovuto gestire la drammatica epidemia di che ha colopito la Lombardia.

Gallera, classe 1969, è originario di Milano e laureato in Giurisprudenza. Nel 2006 è stato anche insignignito dal Comune dell’Ambrogino d’oro, il massimo riconoscimento civico del capoluogo lombardo. Dal 2007 al 2010 è stato Presidente di Fiera Milano Food System Spa, “società leader in Italia nel mercato della ristorazione fieristica” e poi, dal febbraio al giugno 2011, presidente di Ecodeco (azienda del Gruppo A2A).  In politica dal 1994 con gli Azzurri, è stato consigliere comunale dal 1994 al 2012, quando è stato eletto in consiglio regionale. Nel 2014 è diventato sottosegretario regionale, nel 2015 assessore, assumendo poi un anno dopo la delega al Welfare e venendo confermato nel 2018.

​Nel 2021 – oggi – le deleghe gli sono state tolte, su pressione della Lega e di altre componenti della maggioranza. Ma in precedenza era stato oggetto di diverse polemiche con l’accusa di non aver gestito al meglio l’emergenza, in particolare sulla questione del contenimento del virus nelle Rsa e sui tamponi. Ma i media lo avevano citato anche per alcune gaffe, o presunte tali. La più nota è quella della spiegazione sbagliata dell’indice Rt, ma a seguire sono arrivate anche quelle sul distanziamento “non necessario” con la mascherina. Recente è la polemica per l’immagine postata sui social in cui Gallera avrebbe violato la zona rossa facendo jogging. Ma celebre e oggetto di diverse ironie è stata anche la sua immagine con la testa vistosamente fasciata dopo una ferita alla testa riportata giocando a paddle. Mentre pochi giorni fa – commentando lo scarso numero di vaccini in Regione – Gallera aveva spiegato di non voler richiamare i medici dalle ferie.

Nelle scorse ore Striscia la notizia ha consegnato a Gallera il Tapiro d’oro proprio per queste dichiarazioni. Quelle che forse gli sono costate la poltrona.

“Ognuno è chiamato a fare il proprio lavoro finché ci sono le condizioni. Conosco Letizia Moratti, è un’ottima persona e se sarà lei la scelta andrà benissimo”, ha detto nell’occasione Gallera. E – dopo l’ufficializzazione dell’uscita dalla giunta – ha spiegato di non avere “nessun rimpianto” “Sin dall’inizio della mia attività politica – si legge in una nota – ho ricoperto ruoli di responsabilità, senza mai risparmiarmi. Mi sono trovato a governare il sistema sanitario più complesso d’Italia nel periodo peggiore della sua storia: qui è scoppiata la bomba atomica, che ha colpito la Lombardia prima di ogni altra regione del mondo occidentale”. Gallera, ancora, ha negato di aver mai chiesto altri incarichi e precisato che “quest’ultimo anno mi ha fortemente provato”.

Difficile dire ora se Gallera abbia fatto bene o male e se il suo successore farà meglio. Di certo non sono mancate le critiche (alcune anche da fuoco amico e con una dose di ingratitudine) e la tempesta è stata, da qualunque lato la si guardi, terribile. Il commento più impietoso è arrivato poco fa da Andrea Orlando, vicesegretario nazionale Pd, via Twitter: “Hanno tolto Gallera perchè era stanco…”. (a.t.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
74,99€
89,00€
disponibile
2 new from 74,99€
Ultimo aggiornamento il 22 Gennaio 2021 09:11

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome