🔴 Due chili di cocaina nel bagagliaio: pusher smascherato dal cane dei carabinieri

Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 40enne è stato trasportato in carcere a Brescia

0
carabinieri, cane antidroga
carabinieri, cane antidroga

Nascondeva la in un doppiofondo nel portabagagli dell’ e pensava forse di poterla fare franca, ma così non è stato.

Un uomo di circa 40 anni, residente a Bovezzo, è finito nella rete dei della Compagnia di Gardone Valtrompia, che lo hanno fermato per un controllo. L’atteggiamento nervoso alla consegna dei documenti ha insospettito i militari che hanno subito perquisito l’automobile senza però trovare nulla. A quel punto i carabinieri hanno richiesto il supporto del Nucleo Cinofili e il fiuto di un pastore tedesco ha fatto scoprire l’arcano. L’uomo aveva infatti creato un nascondiglio nel portabagagli con un’apertura collegata ad una leva azionabile nell’abitacolo. All’interno del vano nascosto i militari hanno rinvenuto due panetti di del peso di due chilogrammi, quantità che se immessa sul mercato avrebbe fatto fruttare 160.000 euro.

Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 40enne è stato trasportato in a Brescia.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 16 Gennaio 2021 14:38

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome