Primario accusato di omicidio: il Civile lo sospende, Paolillo guiderà il reparto

L'Ordine dei Medici invita alla prudenza, sottolineando che si tratta di un'indagine e non di una sentenza passata in giudicato

0
Ospedale di Montichiari
Ospedale di Montichiari

In attesa che la magistratura faccia chiarezza, l’ospedale Civile – da cui dipende il nosocomio di Montichiari – ha deciso di sospendere dall’incarico in via cautelativa Carlo Mosca, il primario del pronto soccorso accusato di aver provocato volontariamente la morte di due pazienti Covid (accuse, lo ricordiamo, che l’interessato respinge con fermezza).

In una nota, il Civile ha precisato di voler collaborare con la Procura per le indagini e auspicato che i fatti vengano chiariti al più presto. Ma nel frattempo ha nominato il dottor Ciro Paolillo – attuale direttore del pronto soccorso di Brescia – alla temporanea guida del pronto soccorso di Montichiari. A supportarlo ci sarà il direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione, il dottor Gabriele Tomasoni.

L’Ordine dei Medici, invece, invita alla prudenza, sottolineando che si tratta di un’indagine e non di una sentenza passata in giudicato.

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome