Il Festival di Sanremo si farà, via libera dal Cts

0
FOTO DA ITALPRESS

ROMA (ITALPRESS) – Alla fine il tanto atteso “sì” è arrivato: il Festival di si farà, come previsto dal 2 al 6 marzo al teatro Ariston, con il placet del Comitato tecnico scientifico che ha approvato il protocollo anti Covid presentato della . Quello che prevede non solo lo svolgimento della kermesse senza pubblico, ma anche una serie di misure volte a ridurre la possibilità di contagio come i percorsi diversificarti per gli artisti e gli orchestrali, l’obbligo per tutti coloro che entreranno all’Ariston di sottoporsi al tampone ogni 72 ore e quello di indossare la mascherina Ffp2, il distanziamento anche per conduttori e artisti sul palco, la sanificazione di tutto ciò che va in scena, a partire dai microfoni. Particolare attenzione dovrà, secondo il Cts, essere posta ai possibili assembramenti: occhio ai set radiofonici ospitati nelle vetrine dei vicino all’Ariston ma anche agli alberghi, ai ristoranti e a tutti i locali che, inevitabilmente, saranno meta di chi parteciperà alla manifestazione.
Il mondo della discografia non può che gioire per la pronuncia del Comitato: “Con l’approvazione del protocollo di Rai da parte del Cts si definiscono meglio i contorni del Festival e le misure di sicurezza invocate dall’industria discografica per artisti e staff vanno nella direzione auspicata”, dice il presidente di Fimi (Federazione industria musicale italiana) Enzo Mazza, invitando il prefetto e il sindaco di Sanremo a “definire e mettere a punto a breve le procedure per la città e per le aree alberghiere”. Sulla stessa lunghezza d’onda Pmi (Produttori Musicali Indipendenti). L’associazione si dice “consapevole che l’assenza di pubblico comporterà per la Rai e per il direttore artistico un notevole impegno per rendere lo spettacolo televisivo del Festival all’altezza delle precedenti edizioni”, ma “confida nelle straordinarie capacità organizzative e creative di tutta l’organizzazione del Festival che, certo, troverà soluzioni adeguate, innovative e di grande effetto”.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments