Piano Cave, Bergomi (Pd): volumi eccessivi, la Provincia ascolti i territori

A chiederlo, con una nota, è anche Angelo Bergomi, rovatese e responsabile provinciale Ambiente del Partito democratico, che si unisce così al coro di dissenso interno al partito rispetto al nuovo piano cave proposto dall'ente guidato da Samuele Alghisi (Pd) e Guido Galperti

0
Angelo Bergomi
Angelo Bergomi

La ascolti i territori e riduca i volumi. A chiederlo, con una nota, è anche , rovatese e responsabile provinciale Ambiente del Partito democratico, che si unisce così al coro di dissenso interno al partito rispetto al nuovo piano proposto dall’ente guidato da () e .

Il fronte del dissenso nei confronti del piano, all’interno del Pd, è molto ampio. E parte da un documento votato a dicembre dalla direzione provinciale che – mettendo in imbarazzo il Broletto – dice le stesse cose di Bergomi. Il primo a muoversi pubblicamente è stato poi l’assessore cittadino al Bilancio Fabio Capra ed ieri è toccato ai circoli della Bassa Orientale (Montichiari, Calcinato, Calvisano, Carpenedolo, Visano, Remedello, Acquafredda, Isorella e Ghedi) fare lo stesso. Ma in precedenza, da sinistra, anche Marco Apostoli aveva avanzato forti critiche sul piano.

Ora la palla è nelle mani del presidente della Provincia Samuele Alghisi e del segretario provinciale Michele Zanardi.

IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO DI BERGAMI

Come dichiarato anche nel documento votato dalla direzione provinciale del PD alcuni aspetti positivi del piano andrebbero ulteriormente incentivati a partire da due aspetti:
1) ridimensionamento del fabbisogno complessivo di 51 milioni di metri cubi. Lo dimostra il dato del cavato dal 2005 al 2018: 35 milioni di metri cubi cavati sui 70 milioni approvati nel 2005 ci dicono che l’esigenza decennale bresciana non può essere quella stimata nell’attuale proposta di piano.
2) Il dato dei volumi ottenibili da fonti alternative è troppo limitato. Sono decine gli impianti sul territorio provinciale autorizzati al recupero di rifiuti inerti, impianti di proprietà principalmente di cavatori, peraltro: il Piano Cave è una imperdibile occasione per avviare concretamente la filiera del recupero come previsto dalle recenti normative in tema di economia circolare.

Si vedano gli esempi virtuosi di altri territori: il Piano Cave di Mantova appena approvato dalla giunta regionale lombarda, ad esempio, ha effettuato il calcolo dei fabbisogni in maniera molto più stringente e di fronte all’oggettività dei dati anche il comparto si è adeguato. Perchè anche a Brescia non è possibile attivare una sinergia di questo tipo evitando di penalizzare i territori? Tra Montirone, Ghedi, Montichiari, Castenedolo, Rezzato, il parco delle cave della città di Brescia e Rovato il nuovo piano cala volumetrie che determinerebbero lo sfruttamento dei territori per i prossimi 40 anni.
Mi auguro che la Provincia ascolti le voci dei territori come ha fatto sul recente tema del servizio idrico nella zona del Garda e sappia licenziare un piano cave davvero innovativo. Gli spazi per poterlo fare ci sono.

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

STM Mascherine FFP2 certificate CE sigillate singolarmente (25 pezzi)
25,95€
34,95€
disponibile
3 new from 25,95€
1 used from 25,43€
MASCHERINA MASCHERA FFP3 - DOC - CERTIFICATA CE - 20PZ
72,00€
disponibile
3 new from 69,90€
1 used from 66,96€
Ultimo aggiornamento il 23 Febbraio 2021 10:36

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome