Tiger Woods sveglio e reattivo dopo l’operazione

0
FOTO DA ITALPRESS

LOS ANGELES (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Tiger Woods è “sveglio, reattivo e si sta riprendendo nella sua stanza d’ospedale”. Arrivano sulle condizioni del 45enne golfista statunitense, vittima di ieri di un brutto incidente d’auto nella Contea di Los Angeles. Sul suo account Twitter è stato pubblicato il bollettino medico dell’Harbour-UCLA Medical Center, a seguito dell’intervento chirurgico a cui Woods è stato sottoposto. L’ex numero uno del mondo, in particolare, ha riportato “lesioni ortopediche significative” a tibia e perone della gamba destra, con l’applicazione di viti e perni anche al piede e alla caviglia, ha spiegato il dottor Anish Mahajan.
In precedenza, dal dipartimento dello sceriffo della Contea di Los Angeles, avevano fatto sapere che Woods era cosciente e in grado di comunicare con i soccorritori arrivati sul luogo dell’incidente, avvenuto poco dopo le sette del mattino al confine tra Rolling Hills Estates e Rancho Palos Verdes, circa 30 miglia a sud del centro di Los Angeles. Ancora in corso le indagini: al momento non risulta che Woods fosse sotto l’effetto di droghe o alcol quando si è ribaltato col suo Suv mentre per quanto riguarda la dinamica, stando alle prime ricostruzioni, il golfista stava viaggiando a una velocità superiore al limite (70 km/h) prima di venire a contatto con lo spartitraffico, finire sull’altra corsia, sbattere contro degli alberi e ribaltarsi. Non ci sono segni di sbandata o di frenata e cintura di sicurezza e airbag sono stati fondamentali: “E’ stato fortunato a uscirne vivo”, ha ammesso il vicesceriffo della Contea di Los Angeles, Carlos Gonzalez, fra i primi a intervenire.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments