Brescia, cinque anni fa si spegneva il presidente Luigi Corioni

I quotidiani bresciani oggi lo ricordano con un'intervista al figlio Fabio e ripercorrendo la sua avventura alla guida delle rondinelle

0
Gino Corioni
Gino Corioni

E’ già passato un lustro. Cinque anni fa, l’8 marzo del 2016, si spegneva lo storico presidente del Brescia Calcio Gino Corioni.

I quotidiani bresciani oggi lo ricordano con un’intervista al figlio Fabio e ripercorrendo la sua avventura alla guida delle rondinelle: dagli acquisti di Baggio e Guardiola, fino agli anni d’oro, senza dimenticare anche gli ultimi (difficili) anni.

Cinque anni fa il Brescia onorò la sua scomparsa battendo il lanciatissimo Crotone con un netto 3-0, nell’ultima partita di campionato probabilmente lo sguardo del pres è caduto sul “Penzo” di Venezia dove i biancazzurri hanno battuto la seconda della classe con una prestazione di carattere.

 

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 13 Aprile 2021 00:14

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome