La mossa del bresciano Prandelli: un addio alla Fiorentina e (forse) al calcio

Il testo integrale della lettera inviata dall'allenatore originario di Orzinuovi

0
L'allenatore bresciano Cesare Prandelli
L'allenatore bresciano Cesare Prandelli

La decisione è stata un fulmine a ciel sereno per la Fiorentina. Una mossa con cui l’orceano Cesare Prandelli sembra volersi allontanare – forse definitivamente – dal mondo del calcio professionistico. Non solo da Firenze.

Claudio Cesare Prandelli è nato a Orzinuovi il 19 agosto del 1957). Ha giocato con Cremonese, Atalanta e Juventus,  vincendo – con quest’ultima – tre scudetti, una , una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe ed una Supercoppa Uefa. Da allenatore è stato per cinque stagioni sulla panchina della Fiorentina, per poi diventare tecnico della Nazionale (finalista all’europeo 2012). Poi  Galatasaray, Valencia, Al-Nasr, Genoa e il ritorno a Firenze. Ora il tormentato addio.

Probabilmente questo mondo di cui ho fatto parte per tutta la mia vita – ha scritto Prandelli in una lettera pubblicata da tutti i giornali – non fa più per me e non mi ci riconosco più. Sicuramente sarò cambiato io e il mondo va più veloce di quanto pensassi. Per questo credo che adesso sia arrivato il momento di non farmi più trascinare da questa velocità e di fermarmi per ritrovare chi veramente sono”.

I risultati della squadra centrano poco, la Fiorentina infatti ha sette punti di vantaggio sulla zona retrocessione, e ciò che fa discutere, pensare (e forse mette anche un pò di paura per le condizioni del mister) è il “malessere”, che l’allenatore di origini bresciane ha puntualizzato dicendo: “in questi mesi è cresciuta dentro di me un’ombra che ha cambiato anche il mio modo di vedere le cose”.

Una scelta personale oppure un j’accuse al mondo del calcio moderno, fatto sempre più di numeri e sempre meno di rapporti interpersonali e cuore? Il tempo, forse, darà la risposta.

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DI PRANDELLI

“Firenze, 23 marzo 2021. È la seconda volta che lascio la Fiorentina. La prima per volere di altri, oggi per una mia decisione. Nella vita di ciascuno, oltre che alle cose belle, si accumulano scorie, veleni che talvolta ti presentano il conto tutto assieme.

In questo momento della mia vita mi trovo in un assurdo disagio che non mi permette di essere ciò che sono. Ho intrapreso questa nuova esperienza con gioia e amore, trascinato anche dall’entusiasmo della nuova proprietà. Ed è probabilmente il troppo amore per la città, per il ricordo dei bei momenti di sport che ci ho vissuto che sono stato cieco davanti ai primi segnali che qualcosa non andava, qualcosa non era esattamente al suo posto dentro di me.

La mia decisione è dettata dalla responsabilità enorme che prima di tutto ho per i calciatori e per la società, ma non ultimo per il rispetto che devo ai tifosi della Fiorentina.

Chi va in campo a questo livello, ha senza dubbio un talento specifico, chi ha talento è sensibile e mai vorrei che il mio disagio fosse percepito e condizionasse le prestazioni della squadra.

In questi mesi è cresciuta dentro di me un’ombra che ha cambiato anche il mio modo di vedere le cose. Sono venuto qui per dare il 100%, ma appena ho avuto la sensazione che questo non fosse più possibile, per il bene di tutti ho deciso questo mio passo indietro.

Ringrazio Rocco Commisso e tutta la sua meravigliosa , Joe Barone e Daniele Pradè, sempre vicini a me e alla squadra, ma soprattutto ringrazio Firenze che so che sarà capace di capire.

Sono consapevole che la mia carriera di allenatore possa finire qui, ma non ho rimpianti e non voglio averne. Probabilmente questo mondo di cui ho fatto parte per tutta la mia vita, non fa più per me e non mi ci riconosco più. Sicuramente sarò cambiato io e il mondo va più veloce di quanto pensassi. Per questo credo che adesso sia arrivato il momento di non farmi più trascinare da questa velocità e di fermarmi per ritrovare chi veramente sono.”

Cesare Prandelli

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 10 Aprile 2021 11:36

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome