Infermieri di Salò all’hub vaccinale di Gavardo: il sindaco Cipani non ci sta

Cipani, sindaco di Salò: «A decorrere dal 7 aprile il personale infermieristico che opera all’ospedale di Salò verrebbe assegnato provvisoriamente all’hub di Gavardo»

0
Il sindaco di Salò Giampiero Cipani

«Sono stato informalmente messo a conoscenza che a decorrere dal 7 aprile prossimo il personale infermieristico che opera all’ospedale di Salò verrebbe assegnato provvisoriamente per un periodo non definito, ma comunque non inferiore ad alcuni mesi, all’hub di Gavardo per, immagino, velocizzare la campagna vaccinale che, come è noto, procede estremamente a rilento». A parlare, o meglio a scrivere, è il sindaco di Salò Giampiero Cipani, che si dice «costretto nuovamente ad affrontare il tema dell’ospedale di Salò, della sua collocazione e del costante e progressivo depauperamento dei suoi servizi».

Cipani ha infatti deciso di rivolgersi con una lettera alla Ministra degli affari regionali e autonomie Mariastella Gelmini, a vice presidente della Regione e assessora al Welfare, a consulente per il piano vaccinale, a Claudio Sileo, direttore generale di Ats Brescia, Carmelo Scarcella direttore di Asst Garda, ad Alessandro Mattinzoli e Simona Tironi, assessore e consigliere regionali.

Al centro della missiva lo spostamento dei servizi infermieristici dall’ospedale di Salò all’hub di Gavardo, una decisione che – sebbene ad oggi non vi siano comunicazioni istituzionali che ne diano certezza – provocherebbe ulteriori disagi ai cittadini di Salò, già messi a dura prova da una campagna vaccinale che procede a rilento, e che fa presumere la scelta di non istituire un hub vaccinale a Salò.

In questo momento – spiega il sindaco nella lettera – sono attivi all’ospedale di Salò peraltro al 50% delle loro potenzialità per ottemperare alle prescrizioni anticovid, i seguenti servizi: cardiologia, dermatologia, odontoiatria, oculistica (due giorni a settimana), ortodonzia e neurologia un giorno a settimana mentre il punto prelievi che attualmente è svolto dal lunedì al sabato, sarebbe ridotto ai giorni da lunedì al venerdì con l’esclusione del sabato. L’eventuale spostamento di tali servizi costringerebbe i salodiani a recarsi altrove, magari anche rivolgendosi a strutture private, con un ulteriore aggravamento delle spese familiari.

«Considero davvero necessaria e opportuna l’individuazione di scelte organiche – conclude Cipani, intenzionato a proseguire nell’impegno di tutelare i propri concittadini – che consentano nel lungo periodo concrete soluzioni con il coinvolgimento di tutti gli attori e la valorizzazione delle realtà territoriali».

 

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 1 Aprile 2021 12:38

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome