Covid, Letta “Il punto non è quando riaprire, ma come”

0
FOTO DA FEED AUTOMATICO ITALPRESS

ROMA () – “Dobbiamo essere il partito dell’intelligenza collettiva, scommettiamo sul fatto che sia meglio della leadership carismatica individuale e i nostri circoli la rappresentano. La nostra forza è l’essere democratici e inclusivi”. Così Enrico Letta, segretario del Partito Democratico, in collegamento a Filo Diretto su Radio Immagina. “Per quanto riguarda le riaperture, credo che si debba mettere la parola fine al toto data, non fa bene a nessuno questo scontro. Il tema non è la data, è dire quando e a quali condizioni si riaprirà. Per il PD – continua Letta – sono due gli elementi chiave, essenziali per una riapertura in sicurezza perchè la cosa peggiore sarebbe aprire per poi richiudere. La prima è aver vaccinato tutti gli over 60 del Paese, la seconda è avere un tasso di contagi che sia attorno o sotto i 50 ogni 100 mila abitanti per sette giorni di fila. Quando questi due elementi saranno sicuri allora si riaprirà e io spero che questo avvenga il prima possibile. In questa fase di chiusura bisogna aiutare chi ha chiuso, per questo va fatto un Decreto Imprese”.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments