🔴🔴🔴 Attacco al centro vaccinale con le molotov: arrestati due Novax bresciani

Come noto, alla vigilia di Pasqua - il 3 aprile - erano state lanciate due molotov contro i tendoni del centro e solo grazie alla prontezza dell'intervento dei vigili del fuoco si erano evitati pesanti danni alla struttura

0
L'attacco con Molotov al centro vaccinale di via Morelli a Brescia ripreso dalle telecamere di sicurezza

Due persone gravitanti nell’area NoVax sono state arrestate nelle scorse ore con l’accusa di essere gli autori dell’attacco incendiario al centro vaccinale di via Morelli, in città. Un gesto che aveva suscitato la condanna unanime del mondo politico, sanitario ed economico bresciano.

Come noto, alla vigilia di Pasqua – il 3 aprile – erano state lanciate due molotov contro i tendoni del centro e solo grazie alla prontezza dell’intervento dei vigili del fuoco si erano evitati pesanti danni alla struttura. Le telecamere avevano anche ripreso un uomo (a volto scoperto) in fuga. E dopo meno di un mese di indagini (in cui non era stata esclusa alcuna pista) i Carabinieri sono riusciti a risalire ai presunti colpevoli.

Si tratta di un 52enne di Brescia e di un 51enne di Monticelli Brusati, arrestati nella notte su ordinanza di custodia cautelare dal gip Alessandra Sabatucci, su richiesta della Procura. Per loro l’accusa è quella di “atto di terrorismo con ordigni micidiali o esplosivi e porto e detenzione di armi da guerra”.

Del 52enne, che sarebbe stato l’autore del lancio delle molotov, i carabinieri dicono in una nota: “Sebbene incensurato e mai emerso in indagini di criminalità eversiva, evidenziava una convinta adesione alle tesi negazioniste e no vax, con una marcata ostilità nei confronti delle Istituzioni in relazione alla gestione della crisi sanitaria in atto”. Mentre il 51enne sarebbe “anch’egli convintamente orientato, dal punto di vista ideologico, verso le interpretazioni più violente ed oltranziste delle tematiche populiste, no vax ed anti-istituzionali, manifestate in particolare attraverso il e i social network”.

“È significativa – scrivono ancora i militari nel comunicato – la circostanza che il 51enne la mattina poco prima dell’attacco abbia postato sul proprio profilo Facebook la frase ‘se vogliamo distruggere il nemico dobbiamo usare la stessa arma la paura e la loro paura è la nostra unione. Non ci sono altre soluzioni'”.

CLICCA QUI E RICEVI DIRETTAMENTE SUL CELLULARE LE NEWS PIU’ IMPORTANTI DI BRESCIA E PROVINCIA E LE INFORMAZIONI DI SERVIZIO (INCIDENTI, ALLERTE SANITARIE, TRAFFICO E ALTRE INFORMAZIONI UTILI) ISCRIVENDOTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 4 Maggio 2021 13:56

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome