Brescia, in casa un etto di marijuana e oltre mille euro: nei guai due stranieri

Mercoledì 12 maggio gli agenti hanno arrestato due persone in via Montello. Da tempo gli uomini della Polizia Locale stavano tenendo sotto controllo un’abitazione della zona, verso la quale era stato notato un andirivieni sospetto di persone

0
Forze dell'ordine in azione, foto d'archivio

Proseguono gli interventi della Polizia Locale di contrasto allo spaccio di stupefacenti e al degrado urbano.

Mercoledì 12 maggio gli agenti hanno arrestato due persone in via Montello. Da tempo gli uomini della Polizia Locale stavano tenendo sotto controllo un’abitazione della zona, verso la quale era stato notato un andirivieni sospetto di persone. Nella serata del 12 maggio una pattuglia è entrata nella corte dell’abitazione sorvegliata e, di fronte a un appartamento, ha trovato un tunisino pregiudicato per spaccio e un uomo di origine albanese, anche lui già noto alle forze dell’ordine, seduto su una poltrona davanti a un tavolino. Alla vista degli agenti l’albanese ha cercato di nascondere sotto la sedia un involucro di cellophane bianco, contenente cinque grammi e mezzo di cocaina. Sul tavolo, inoltre, si trovavano ritagli di polietilene, accendini, imballaggi vuoti e bilancini di precisione. Addosso all’uomo sono stati trovati 1.100 euro in banconote di differenti tagli e un cellulare. La pattuglia si è quindi recata nell’abitazione che il tunisino condivideva con la compagna. Quest’ultima ha cercato di ostacolare l’attività della Polizia Locale e, per questo motivo, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà.

Nell’appartamento è stata trovata, su un appendiabiti, una borsa di plastica contenente infiorescenze di marijuana, suddivise in porzioni, del peso totale di 119 grammi e mezzo. Sul tavolo del salotto, oltre a un piatto dove si trovavano residui di cocaina, è stato recuperato un bilancino di precisione. Addosso al tunisino, inoltre, è stato trovato un coltello a serramanico con una lama di sei centimetri e mezzo.

L’albanese e il tunisino sono stati quindi accompagnati al Comando di via Donegani e, su disposizione dei Pubblici Ministeri, sono stati trattenuti in attesa del giudizio per direttissima.

CLICCA QUI E RICEVI DIRETTAMENTE SUL CELLULARE LE NEWS PIU’ IMPORTANTI DI BRESCIA E PROVINCIA E LE INFORMAZIONI DI SERVIZIO (INCIDENTI, ALLERTE SANITARIE, TRAFFICO E ALTRE INFORMAZIONI UTILI) ISCRIVENDOTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Ultimo aggiornamento il 24 Maggio 2021 09:52

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome