Migranti, Lamorgese “Il nuovo patto Ue non è soddisfacente”

0
FOTO DA FEED AUTOMATICO ITALPRESS

ROMA (ITALPRESS) – “E in atto la discussione a livello Ue sul nuovo patto di asilo, non possiamo non tenere conto che da tempo è maturata la consapevolezza che le politiche migratorie richiedono una elaborazione articolata che tiene conto del contesto internazionale. Perseguiamo con spirito costruttivo, ma anche con determinazione l’evoluzione del quadro Ue senza perdere di vista gli interessi del nostro Paese”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, in audizione presso il Comitato Schengen. “Il negoziato è in corso, si tratta di un progetto ambizioso che dovrebbe instaurare un quadro sostenibile e duraturo di gestione delle politiche migratorie e di asilo. La commissione ha elaborato un pacchetto di misure ampio e diversificato, ma crediamo che l’attuale formulazione non possa ritenersi soddisfacente per l’Italia”, ha aggiunto.
“Sul sistema dei rimpatri a livello europeo ci stiamo spendendo molto, il principio è quello di far partire a livello Ue degli accordi di rimpatrio e istituire un meccanismo centrale per gestirli”, ha sottolineato Lamorgese.
“C’è convergenza sulla necessità di un rilancio della cooperazione quale nodo strategico – ha proseguito -, obiettivo che l’Europa può perseguire sotto il profilo della sussidiarietà dei vari stati membri. Serve uno sforzo straordinario dell’Ue per rilanciare il dialogo politico e l’accordo di partenariato verso i paesi terzi”.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments