Illuminazione da giardino

A ciascun giardino la giusta luce. Ecco alcuni consigli su come scegliere l’illuminazione perfetta per ogni spazio verde.

0
Giardino, foto generica da Pixabay

Se si ama stare all’aperto in ogni momento della giornata è essenziale scegliere l’illuminazione migliore per ogni angolo del proprio giardino.

Le luci perfette rendono l’ambiente più sicuro e accogliente valorizzando le peculiarità dello spazio a cui sono destinate ed entrando a pieno diritto nel concetto di arredo da esterno.

Qualsiasi spazio, se illuminato in modo appropriato, diventa più vivibile e piacevole qualunque sia il contesto. Questo perché la luce è essenziale per definire gli ambienti, creare l’atmosfera in cui si desidera stare e regalare calore e magia al contesto.
Bellezza e unicità del proprio spazio verde non possono che essere sottolineate da un’illuminazione da giardino ben scelta e integrata nell’ambiente.
La luce crea giochi di ombre, definisce gli spazi e offre punti di riferimento indispensabili anche al buio. Inoltre, grazie al design delle soluzioni attualmente disponibili sul mercato, l’illuminazione da esterno si fa anche elemento decorativo.
Innumerevoli i modelli disponibili: lampade da terra e da parete, lampioni, fari, faretti e segnapasso. Ad ogni angolo il proprio punto luce.

Come scegliere le lampade migliori

Ma quali sono i criteri da tenere a mente per scegliere le lampade da esterno più adatte allo stile del proprio spazio aperto?

Intanto è bene considerare che ogni prodotto ha vantaggi e punti di forza da analizzare nel dettaglio prima dell’acquisto.

Ogni lampada ha dettagli tecnici, caratteristiche funzionali e design che possono adattarsi in modo più o meno appropriato a seconda dell’esigenza.

Punto di partenza essenziale e obiettivo primario è illuminare per rendere più funzionale e vivibile il giardino in ogni circostanza.

Diversi sono gli elementi che incidono sulla scelta finale.

Il tipo di ambiente, lo spazio di destinazione e la funzionalità che esso deve avere sono tutti fattori discriminanti insieme con lo stile del contesto e con il tipo di luce che si vuole ottenere.
Le lampade da esterno devono sempre essere scelte per resistere a umidità e agenti atmosferici e devono essere realizzate con materiali trattati con appositi anti-ruggine e a tenuta stagna.
Passiamo ora a come progettare il sistema di illuminazione da giardino.

Progettare l’illuminazione in giardino

Per progettare al meglio l’illuminazione esterna degli spazi all’aperto vanno subito inquadrate e definite le diverse aree da illuminare per passare poi, in base alla loro ampiezza, a capire di quanti e quali punti luce occorre predisporle per ottenere il miglior risultato possibile.

Un posizionamento dei punti luce strategico garantisce la giusta illuminazione ed è uno strumento essenziale per acquistare poi i prodotti necessari in piena sicurezza.
Sicuramente le zone destinate alla convivialità e agli ingressi sono quelle che impongono un’illuminazione più forte e decisa.

Zone di passaggio si possono illuminare anche con semplici segnapasso che, se messi con cura a bordo piscina o a disegnare viottoli e delimitare superfici, risultano particolarmente suggestivi e decorativi dell’ambiente oltre che pratici e funzionali.

Detto questo va ricordato che di solito è preferibile fare in modo che la luce si diffonda dall’alto verso il basso per ridurre l’inquinamento luminoso e limitare la dispersione energetica.
Poi ci si può orientare sulla scelta tra luce calda e luce fredda. Molto dipende dal gusto personale e dall’effetto che si vuole ottenere.
In generale la luce calda punta a creare un’atmosfera rilassata, quella fredda più dinamica.

Una volta considerati i diversi punti che abbiamo esaminato si può passare a valutare i modelli a disposizione.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome