Garda, le limonaie protagoniste sulla rivista Vita in Campagna

Ospite di Visit Brescia, la rivista più letta dagli amanti del verde dedica un approfondimento al simbolo dei paesaggi e dell’antica economia benacense

0
Limonaia la Malora Credit Leila Bonacossa (foto da ufficio stampa Visit Brescia)
Limonaia la Malora Credit Leila Bonacossa (foto da ufficio stampa Visit Brescia)

Simbolo delle tradizioni agricole, dell’antica economia della zona e tratto distintivo del paesaggio dell’Alto Garda da oltre cinque secoli, le limonaie arroccate lungo le sponde del Lago di Garda hanno destato l’attenzione di “Vita in Campagna”, testata punto di riferimento per gli amanti del verde, grazie a consigli, spunti e tecniche alla portata dei lettori, per la buona riuscita delle colture e della cura del proprio giardino o orto.

Per questo, dal 28 al 30 maggio, il giornalista Alberto Locatelli farà tappa sul Lago di Garda, incaricato dalla rivista della realizzazione di un approfondimento tematico sull’antica storia e sul ruolo della limonaie, dalle tradizioni connesse alla pratica della coltivazione di agrumi – tramandate di generazione in generazione sino ai giorni nostri – senza dimenticare la vocazione turistica di questi luoghi, in cui turisti e vacanzieri hanno possibilità di prenotare visite guidate e vivere esperienze in prima persona al fianco dei coltivatori.

IL TOUR GARDESANO

Organizzato da Visit Brescia col supporto del Consorzio Lago di Garda Lombardia, il viaggio “Le Limonaie del Garda” punterà a raccontare il territorio illustrando la relazione uomo e ambiente, le tipicità e le produzioni della zona coltivate sullo sfondo di paesaggi tra i più belli d’Europa e il fascino della scoperta del territorio da condurre a passo lento, attraverso i profumi, le tradizioni e i sapori del luogo.
Accompagnato da esperti, storici e produttori locali, Locatelli visiterà i centri storici di borghi gardesani, prima di recarsi presso alcune delle limonaie tuttora in funzione e aperte al pubblico:
• La Pra dela fam – la più grande limonaia del Garda – situata nei pressi della spiaggia di Tignale (dichiarata eco-museo nazionale dal 2011) che accoglie i turisti per visite guidate e degustazioni dei prodotti realizzati con gli agrumi coltivati in loco. La struttura, vincolata dalla sovraintendenza della Belle Arti, è stata oggetto di restauro con l’intervento della Comunità Montana del Parco Alto Garda Bresciano nel 1985. In quell’anno vennero
piantumate le 80 piante che oggi compongono l’Ecomuseo. Al termine della visita è prevista la degustazione di prodotti realizzati con i frutti della limonaia: i particolarissimi limoni sotto sale aromatizzati con peperoncino o pepe, il liquore limoncino senza coloranti e conservanti, prodotto in una antica distilleria locale, o il particolarissimo sciroppo di limone.
• A Limone sul Garda si trova la Limonaia del Castèl, acquistata dal Comune nel 1995 per essere ristrutturata e rimessa in uso, grazie alla piantumazione di oltre un centinaio di agrumi, il ripristino dei terrazzamenti e dell’impianto irriguo e la sistemazione dei depositi degli attrezzi, oggi divenuti percorso didattico. Sempre a Limone sul Garda Visit Brescia offre un’esperienza dedicata agli agrumi, presso l’Azienda Agricola Frutto del Garda
• Presso La Malora di Gargnano, antica costruzione risalente al XVI sec., al fianco dei gestori, è possibile vivere l’esperienza ideata da Visit Brescia per far scoprire i metodi di lavorazione cinquecenteschi. Al suo interno è possibile effettuare l’esperienza “L’arte di coltivar limoni sul Garda” ideata da Visit Brescia
• Entrando nella Limonaia Fondo Crocifisso si viene accolti da un insieme di profumi, odori, suoni e colori: la fragranza di limoni, aranci, cedri e mandarini, oltre allo scrosciare dei sistemi di irrigazione. La limonaia è una vera e propria casa costruita attorno alle piante di agrumi, composta da una struttura fissa in muratura e da una struttura mobile in legno, montata sul sostegno murario prima di ogni inverno per proteggere le piante dal freddo.

Il tour gardesano nato dalla sinergia tra Visit Brescia e Vita in Campagna darà l’opportunità ai lettori di tutta Italia di conoscere da vicino le splendide strutture simbolo della storia gardesana. Focus anche sugli aspetti legati alla cura dei limoni e alla loro potatura, secondo metodi naturali e ciclicità stagionale, esattamente come accadeva centinaia di anni fa, quando gli agrumi venivano direttamente caricati sui barconi e trasportati a Riva del Garda, da dove partivano per raggiungere gli Stati dell’Europa settentrionale.

Un’altra occasione per Brescia e la sua provincia, spesso persino in copertina su giornali e riviste turistiche, per mostrare le proprie bellezze a tutti gli italiani e non solo.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

40,00€
59,00€
disponibile
2 new from 40,00€
Ultimo aggiornamento il 19 Giugno 2021 05:18

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome