🔴 Canton Mombello, l’appello di un detenuto: condizioni disumane, i politici vengano a vedere

A patire le pene di una situazione più difficile di quanto dovrebbe sono gli agenti di Polizia penitenziaria e i detenuti, ovviamente. Costretti a restare chiusi in una cella, spesso fatiscente, anche per più di 23 ore al giorno.

0
Carcere, foto generica da Pixabay

La situazione di Canton Mombello (oggi Nerio Fischione) è critica e le cause sono note: il sovraffollamento, le restrizioni legate al Coronavirus, la carenza degli organici, una struttura architettonicamente inadeguata ai tempi e – come denunciato più volte dai sindacati di Polizia – la presenza di troppi detenuti problematici, che causano spesso disordini e violenze (l’ultima è la maxirissa della scorsa notte).

A patire le pene di una situazione più difficile di quanto dovrebbe sono gli agenti di Polizia penitenziaria e i detenuti, ovviamente. Costretti a restare chiusi in una cella, spesso fatiscente, anche per più di 23 ore al giorno.

A evidenziarlo è la moglie di un detenuto, che ha deciso di contattare BsNews per portare a conoscenza di tutti la situazione del marito, un 40enne incarcerato con una pena di alcuni anni che – stando a quanto riferisce la donna – avrebbe già tentato il suicidio in un paio di occasioni per le condizioni di carcerazione definite “disumane”. Parole ovviamente prive di prove documentali, ma comunque sintomatiche di come i detenuti di Canton Mombello vivono la loro carcerazione e apparentemente in linea con quanto anche i sindacati di Polizia “denunciano” da tempo.

“Sono mesi – spiega la donna riferendo quanto detto dal marito – che a mio marito vengono concessi sporadici minuti al giorno a causa del sovraffollamento. Dorme in celle piene di umidità da cui risale l’odore di fognatura e su materassi scaduti quasi a contatto con il ferro, che provocano dolori alle articolazioni. I muri si scrostano. Lui e il suo compagno di cella sono chiusi 23 ore al giorno con solo la Tv e senza poter fare attività fisica”. Una situazione definita “impossibile” e che cozza con il diritto di due ore al giorno d’aria che dovrebbero avere tutti i detenuti secondo la legge dell’ordinamento penitenziario.

“Fanno proteste fuori dal carcere – conclude l’appello – ma nessuno va all’interno a verificare in quali condizioni disumane si trovano i detenuti. Si lamentano per il sovraffollamento ma non fanno nulla in merito. Faccio appello ai politici e al Sindaco di Brescia affinché vengano a vedere le nostre condizioni di persona”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome